Primo Piano

Marotta: «Inter ha le armi per gestire la stanchezza! Giovani e calcio scommesse…»

Marotta dal palco del Festival dello Sport al ‘Teatro Sociale’ di Trento dove ha parlato dei temi principali in casa Inter e non solo, come Romelu Lukaku, il mercato e il retroscena con Suning, ha concluso esprimendo inevitabilmente un parere sul calcio scommesse e altro ancora.

DUE EX – L’Amministratore Delegato dell’Inter fa un paragone tra due allenatori : «Massimiliano Allegri o Antonio Conte? Il comune denominatore è che entrambi sono vincenti. Chiaro che ogni allenatore rappresenta delle caratteristiche particolari. Ho vissuto due esperienze bellissime con entrambi, con Conte ancora più bella perché vincere con l’Inter è stato qualcosa di straordinario».

CASO SCOMMESSE – Marotta esprime un suo parere riguardo un tema, purtroppo, attuale: «I giovani vanno aiutati a crescere, in questo faccio una sorta di “mea culpa” a nome della classe dirigenziale che siano club, associazioni o dirigente, perché manca ancora qualcosa. Ho assistito al Totonero del 1980 e nel 2023 si ripetono ancora certe cose. Questi ragazzi devono capire di essere fortunati, vivono in un mondo d’oro e quando scivolano in queste situazioni rischiano grandi danni».

CALCIO ATTUALE – Marotta risponde a una domanda generale: «Quanto mi riconosco in questo calcio? Un atto di intelligenza è sapersi adeguare ai tempi. Siamo davanti a qualcosa di nuovo, un mondo globalizzato. Bisogna prendere atto di questo cambiamento cercando di sfruttare al meglio le potenzialità. Mettendo però sempre al centro l’uomo con la sua intelligenza e i suoi valori».

UN PARAGONE – Marotta risponde a una domanda legata a due grandi ex attaccanti dell’Inter: «Meglio Mauro Icardi o Romelu Lukaku? Per come sono andate poi le cose, dico Icardi».

ANCORA INTER – Marotta conclude tornando a parlare del momento dell’Inter: «Dove saremo alla prossima sosta? Dobbiamo gestire la stanchezza legata ai tanti appuntamenti. Ma riteniamo però di avere una squadra competitiva e di qualità tale che Simone Inzaghi potrà gestirla come vuole. Tutti i giocatori sono utilizzabili».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.