Primo Piano

Conte: «Troppo emotivamente coinvolto con l’Inter per accettare subito il Tottenham»

Conte spiega i motivi che lo hanno portato sulla panchina del Tottenham solo ora anziché prima dell’inizio stagionale. L’ex allenatore dell’Inter, appena annunciato dal club inglese, si dice finalmente pronto per una nuova ambiziosa sfida. Di seguito le prime dichiarazioni ufficiali rilasciate proprio al sito ufficiale del Tottenham

QUESTIONE DI TEMPO – Tornato a Londra, Antonio Conte si presenta così ai suoi nuovi tifosi: «Sono estremamente felice di tornare ad allenare. E di farlo in un club di Premier League che ha l’ambizione di essere di nuovo protagonista. Il Tottenham ha strutture all’avanguardia e uno dei migliori stadi del mondo. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare per trasmettere alla squadra e ai tifosi la passione, la mentalità e la determinazione che mi hanno sempre contraddistinto, come giocatore e come allenatore. La scorsa estate la nostra unione non è avvenuta perché la fine del mio rapporto con l’Inter era ancora troppo recente ed emotivamente troppo coinvolta con la fine della stagione, quindi ho sentito che non era ancora il momento giusto per tornare ad allenare. Ma l’entusiasmo contagioso e la determinazione di Daniel Levy nel volermi affidare questo incarico avevano già colto nel segno. Ora che l’occasione è tornata e ho scelto di coglierla con grande convinzione». Queste le parole di Conte da neo allenatore del Tottenham (vedi annuncio).

Fonte: Sito Ufficiale del Club [TottenhamHotspur.com]

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button