Ventola: “Inter 2002? Armonia! Io calciatore? Ero veloce, ma infortuni…”

Articolo di
25 Aprile 2020, 13:12
Nicola Ventola
Condividi questo articolo

Intervistato ai microfoni del programma radiofonico “Deejay Football Club”, Nicola Ventola, ex attaccante dell’Inter, sul suo passato da calciatore

DIRETTE – Queste le parole di Nicola Ventola, ex attaccante dell’Inter, sulla diretta Instagram con l’ex compagno di squadra nerazzurro Christian Vieri, la “Bobo TV”. «Noi gran ca**oni? Non sono d’accordissimo. Alla gente serve ridere. Mandano tanti messaggi e lo facciamo con il cuore. Io sono da solo in quarantena a casa. Ci sono stati Tardelli, Pucci. Ci mancano molto quei momenti, la quotidianità degli allenamenti. Nello spogliatoio? In quel gruppo maledetto del 2002 c’erano molti italiani, dunque c’era armonia. Si può raccontare solo il 2% di quel che è accaduto».

INFORTUNIO – Ventola sul suo infortunio. «Sì, Zoff mi aveva convocato in Nazionale. Dovevo disputare un’amichevole Italia-Spagna e mi sono infortunato. Le velocità era il mio forte. Ero così veloce che ho più espulsioni da ultimo uomo che gol. Però dopo tutti quegli infortuni diventi un calciatore normale».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE