MatchPrimo Piano

Lugano-Inter 1-4, buona la prima! Show argentino allo Stadio Cornaredo

Termina Lugano-Inter, prima sfida amichevole in vista della prossima stagione. 1-4 il risultato finale: ecco quanto successo allo stadio Cornaredo in questa seconda frazione di gioco, dopo i primi 45 minuti terminati 0-2 in favore dei nerazzurri (vedi report).

TANGO ARGENTINO – Subito tre cambi per Simone Inzaghi, che nell’intervallo di Lugano-Inter manda in campo OnanaLazaro Correa al posto rispettivamente di HandanovicBellanova Mkhitaryan. Il risultato si muove nuovamente al minuto 62, con Joaquin Correa che parte in campo aperto grazie al lavoro di Romelu Lukaku, salta un uomo con un tunnel e di destro – con un vero e proprio colpo da biliardo – deposita il pallone nell’angolino destro della porta dei ticinesi firmando così lo 0-3. Dopo la rete spazio per altri due nuovi ingressi nell’Inter: Casadei Zanotti prendono infatti il posto di Romelu Lukaku e Robin Gosens. Poco dopo arriva anche il poker dei nerazzurri ed è nuovamente Lautaro Martinez il protagonista: lancio lungo di Onana per Correa, palla in mezzo e il numero 10 di prima intenzione scaraventa il pallone in porta per lo 0-4.

Lugano-Inter, buona la prima: si chiude con un poker la gara in Svizzera

GOL DELLA BANDIERA – Dopo la rete dello 0-4, spazio anche per SalcedoSottini Hoti che prendono il posto di Lautaro Martinez – autore di una grandissima prestazione – Fontanarosa D’Ambrosio. C’è spazio anche per i ticinesi nella sfida, che all’82’ accorciano le distanze. Darmian rinvia addosso a un compagno, rimpallo con tre nerazzurri e Onana che restano fermi e favoriscono l’arrivo di Casciato che anticipa tutti e segna al limite dell’area piccola il gol che vale l’1-4. All’88’ altri cambi per Inzaghi che lancia SilvestroCarboni Sangalli, i quali prendono il posto di Darmian, Agoumé Asllani. Proprio Carboni fa vedere tutta la sua personalità con un potente tiro dalla distanza che rasenta l’incrocio dei pali. Subito dopo, appena scocca il 90′, arriva il triplice fischio finale. Finisce così 1-4 Lugano-Inter.

LUGANO 1 – 4 INTER

MARCATORI: D’Ambrosio (I) al 3′, Lautaro Martinez (I) al 16′ e al 73′, Correa (I) al 62′, Casciato (L) all’82’

LUGANO: 1 Saipi; 3 Ziegler, 8 Durrer, 9 Celar, 11 Haile-Selassie, 14 Sabbatini, 17 Valenzuela, 20 Doumbia, 27 Babic, 30 Daprelà, 45 De Jesus.

A disposizione: 10 Bottani, 15 Mai, 18 Mahou, 23 Srdic, 29 Belhadj, 33 Casciato, 41 De Queiroz, 42 Alshik, 43 Mound, 46 Stober, 58 Osigwe.

Allenatore: Mattia Croci-Torti

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 47 Fontanarosa, 36 Darmian; 12 Bellanova, 14 Asllani, 42 Agoumé, 22 Mkhitaryan, 8 Gosens; 90 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 21 Cordaz, 24 Onana; 11 J. Correa, 15 Lazaro, 16 Salcedo, 38 Sottini, 39 Silvestro, 40 Sangalli, 43 Hoti, 45 Valentin Carboni, 46 Zanotti, 50 Casadei, 51 Fabbian.

Allenatore: Simone Inzaghi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh