IntervistePrimo Piano

Inzaghi: «Dzeko? Anch’io mi arrabbiavo, lui primo a esultare! Lieve vantaggio»

Conferenza per Inzaghi dopo Inter-Porto. Dal Meazza l’allenatore ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa sulla partita vinta 1-0 questa sera nell’andata degli ottavi di Champions League.

CONFERENZA INZAGHI – Questa la conferenza stampa di Simone Inzaghi nel post partita di Inter-Porto.

Vittoria che dà un lieve vantaggio per il ritorno?

Sì, hai detto bene: un lieve vantaggio, che cercheremo di far valere. Abbiamo affrontato una squadra forte, fisica, abituata a giocare gli ottavi di coppe importantissime. Una buona vittoria, con l’occasione di Lautaro Martinez dove il portiere non so come abbia fatto a tirare fuori quel pallone. Primo tempo 0-0, poi ci siamo un po’ allungati per la voglia di portarla a casa. Abbiamo rischiato su quell’occasione dove Skriniar e Onana sono stati bravissimi, poi abbiamo chiuso bene con i quattro cambi che sono entrati al meglio.

Partita molto tesa, già dalla vigilia, per quello che comportava. Inzaghi, c’è rimasto male per l’atteggiamento di Dzeko al cambio?

Mi aspettavo questa domanda (ride, ndr). Anche io mi arrabbiavo quando uscivo dal campo in queste partite, però a me è bastato vederlo come è scattato in piedi al gol di Lukaku. Sono cose che succedono in campo per l’adrenalina di queste serate, non dimentichiamo che Dzeko in questi diciotto mesi di Inter non ha fatto tanto ma tantissimo.

Cosa vi siete detti con Sérgio Conceiçao? Quali i principali pericoli per il ritorno?

Il Porto è una squadra forte e fisica. Con Sérgio ci siamo salutati prima della partita, poi ognuno di loro era concentrato sulla propria squadra. Chiaramente non ci aspettavamo Galeno, Otavio e Uribe che sono giocatori di grandissima qualità, poi è entrato anche Evanilson: erano quattro in dubbio e hanno giocato tutti. Anche senza questi il Porto è una squadra forte e fisica, che dovremo affrontare nel migliore dei modi fra venti giorni quando andremo a Porto.

Inzaghi, la posizione di Otavio stava mettendo in difficoltà l’Inter?

Loro hanno giocato con Otavio su Calhanoglu, che a volte saliva e quando la palla tornava venivano sui nostri portatori di palla con aggressività. Hanno giocatori di qualità, siamo stati bravi: a parer mio nel primo tempo potevamo costruire con più velocità, perché trovavamo delle giocate. Con o senza espulsione a parer mio vittoria meritata per quello che abbiamo fatto in campo, sapendo che il ritorno sarà molto impegnativo.

Due gol di fila: può essere la svolta definitiva anche mentale per Lukaku?

Ogni partita è importantissima e si viene valutati per quella. Stasera abbiamo fatto una partita di aggressività e determinazione, abbiamo usato la testa come avevo chiesto. Contro una squadra che riparte molto bene ne abbiamo preso una nel secondo tempo e siamo stati bravi a reagire nel migliore dei modi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.