Giovanili

Inter-Cagliari Primavera, pagelle: Andersen toglie e dà, Iliev 6 solo per il gol

Inter-Cagliari Primavera termina 2-2 (vedi tabellino). La squadra di Chivu ancora non gira e solo i colpi dei singoli evitano la sconfitta. Di nuovo in gol Valentin Carboni, che regala il primo punto stagionale ai suoi. Di seguito le pagelle di Inter-Cagliari di Primavera 1

NIKOLAOS BOTIS 6.5 – Indovina il lato del tuffo ma non riesce a negare la gioia del gol a Michele Carboni dal dischetto. E non può nulla sulla conclusione di Yanken, che realizza davvero una rete-capolavoro con la sua girata. Nel finale salva il risultato su Masala.

Inter-Cagliari Primavera, pagelle – DIFESA

MATTIA ZANOTTI 6 – Bene in fase di spinta, meno in copertura. La precisione al cross va e viene. Può decisamente fare di meglio ma non è ancora al top della forma, come noto.

TOMMASO GUERCIO 5.5 – Va vicino al gol, però non evita che a farlo siano gli attaccanti rossoblù. Spende bene la sua ammonizione tattica nel finale di partita.

ALESSANDRO FONTANAROSA 5.5 – Controlla e limita Yanken finché quest’ultimo non trova il movimento giusto per impattare la palla e segnare un gran gol. Marcatura rivedibile come la prestazione in sé, visto che è il centrale più in vista dell’Under-19 nerazzurra.

NICOLÒ PERIN 5.5 – Soffre un po’ la vivacità di Masala. Un po’ troppo, a dire il vero. Questo dettaglio a parte, debutto da compitino ordinato sulla fascia sinistra.

Inter-Cagliari Primavera, pagelle – CENTROCAMPO

JACOPO MARTINI 6 – Gli manca la cattiveria per battere a rete da posizione favorevole. Si impegna più di tutti, anche spaziando in più zolle del centrocampo. Però conclude poco.

– Dal 62′ SAMUEL GRYGAR 6.5 – Sistema la linea mediana di Chivu piazzandosi davanti alla difesa e permettendo alle due mezzali di avanzare con più libertà. Fisicità e tecnica utili alla causa.

SILAS ANDERSEN 6 – Causa il rigore che porta il Cagliari in vantaggio ma il realtà il suo intervento da dietro non sembra poi così cattivo. Il contatto, nella mischia, probabilmente c’è. Davanti alla difesa prova a dare ordine senza riuscirci molto, ma il meglio lo dà da mezzala quando può sganciarsi. Trovando così l’assist per Valentin Carboni. Va sfruttato meglio.

ISSIAKA KAMATÉ 6.5 – Non spacca la partita come a Bologna ma giocando titolare può far vedere meglio le sue qualità da mezzala, mostrando subito un ritmo diverso rispetto agli altri. Non sempre preciso nella giocata. Ha comunque caratteristiche dominanti per la categoria.

– Dall’81’ LUCA DI MAGGIO SV – Entra nel finale più che altro per battere i calci piazzati. Da rivedere dal 1′, possibilmente.

VALENTIN CARBONI 7 – Si nasconde per tutta la partita. Poi a 10′ dalla fine estrea del suo cilindro la giocata mancina che vale il 2-2. Gol importante perché evita la seconda sconfitta consecutiva di misura e regala il primo punto alla squadra di Chivu. Può fare di più? Deve farlo, perché è di un’altra categoria rispetto ai compagni di squadra. Mezzo voto in più per il gol.

NIKOLA ILIEV 6 – Non si fa notare nel vivo del gioco nel primo tempo finché non si posiziona sul dischetto: dagli undici metri è freddo. E potente. Bella conclusione ma non basta per un talento del suo potenziale. Stappa la sufficienza solo ed esclusivamente per il gol su rigore.

– Dall’81’ ENOCH OWUSU SV – Non ha molte occasioni né palloni per farsi apprezzare.

Inter-Cagliari Primavera, pagelle – ATTACCO

JAN ZUBEREK NG – Purtroppo cade male al primo contrasto ed è costretto a uscire immediatamente dal campo per l’infortunio al braccio destro. Si spera non sia così grave.

– Dal 7′ AMADOU SARR 5.5 – Entra a freddo e aggiunge tutto fuorché ordine alla manovra dell’Inter in attacco. Fa molta confusione con e senza palla. E il rigore ottenuto a fine primo tempo, generoso tanto quanto quello del Cagliari, evidenzia l’effetto caos generato. Ha solo questo “merito”, alla fine. In ogni caso, sbaglia troppo e l’impegno nella corsa non serve molto. Forse anche per questo Chivu lo sostituisce dopo nemmeno un’ora di gioco…

– Dal 62′ PIO ESPOSITO 6 – Aggiunge la cattiveria fatta mancare da Sarr per un’ora. Forse pure troppa! Fisicamente dà più di un problema alla difesa del Cagliari. Il più piccolo dei fratelli Esposito farà parlare di sé. Magari giocando presto titolare al posto dell’infortunato Zuberek.

Il voto dalla panchina – ALLENATORE

CRISTIAN CHIVU 5.5 – Primo punto stagionale ma prestazione non brillante. Si affida nuovamente ai cambi per correggere ciò che non va. E gli riesce di nuovo una correzione parziale. Ma il risultato è l’ultima cosa che interessa nel Settore Giovanile. E lo sa bene.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh