Mondo Inter

Sconcerti: «Serie A, 3 squadre avanti a tutte. Non metto Inter per 2 motivi»

Mario Sconcerti ha parlato delle grandi squadre che si giocheranno nel prossimo campionato di Serie A: il suo giudizio anche sull’Inter.

CAMPIONATO – Queste le parole ai microfoni del canale Spreaker di “Calciomercato.com” da parte di Mario Sconcerti in vista del prossimo campionato di Serie A. «Provando a dare un giudizio adesso che iniziano i ritiri vedo tre squadre davanti a tutte le altre in Serie A: sono Juve, Napoli e Roma. La Juve perché era la più forte anche l’anno scorso, buttata via da un centrocampo incompatibile ma facilmente migliorabile. Il Napoli perché non ha bisogno di niente e può ricominciare da Osimhen. La Roma perché è migliore del suo settimo posto, aveva solo bisogno di un carattere che Mourinho le darà in abbondanza, mentre Xhaka porterà un equilibrio più coerente con il calcio del tecnico e con i talenti del reparto. Avrà poi Zaniolo che è ingiudicabile fisicamente, ma che nel calcio ha pochi limiti».

ADDII – Sconcerti sull’Inter (e non solo). «Non posso mettere l’Inter perché ha perso Conte, la vera impronta della squadra era la sua e a questo ha aggiunto la partenza di Hakimi. Manca comunque molto alla fine del mercato, ma non penso sarà un mercato di cambiamenti fondamentali. Arriveranno tanti nuovi giocatori, pochi in grado di cambiare le gerarchie. Sarà un campionato più di grandi allenatori che grandi giocatori. La cosa più importante, e in questo metto anche l’Atalanta, sarà cercare di arrivare davvero allo scudetto. Se si giocherà per il 4° posto sarà per tutti una grande occasione sprecata».

Fonte: Calciomercato.com – Mario Sconcerti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button