Mondo Inter

Piccinini: «Conte trasforma delusione Inter in motivazioni. Tranquillo no»

Piccinini si sofferma su Conte, che ieri ha guidato l’Inter al 3-0 sul Genoa in Serie A. Il giornalista, ospite fisso di “Sky Calcio Club”, ha parlato della reazione del tecnico all’uscita dalla Champions League.

STRADA LUNGA – Sandro Piccinini giudica come Antonio Conte ha preso l’ultima giornata di Serie A: «Contento per la prestazione dell’Inter, ma tranquillo no. Roma-Milan? Avrebbe preferito un pareggio. Per me è un grande allenatore, è quello che sa sfruttare al massimo le potenzialità della rosa. Conte lo sta facendo, ma non ci possono essere dubbi sul valore di perché parla la storia per lui. Ha vinto tre scudetti consecutivi con la Juventus, ha vinto al Chelsea e ci ricordiamo tutti in Nazionale. Prende dodici milioni all’anno, quindi è acclarato che sia un allenatore importante».

IL GIUSTO – Piccinini valuta il lavoro di Conte: «Sta facendo il proprio dovere, perché sta facendo rendere al massimo una bella squadra. Ha il secondo monte ingaggi della Serie A, però non è automatico che una squadra di valore riesca a rendere per quello che è. Conte sta riuscendo in questo, è stato bravo a trasformare la delusione in Champions League in motivazioni. Però io non arrivo a dire, perché non idealizzo gli allenatori, che ha trasformato l’acqua in vino o le pietre in oro: la squadra è forte. A volte fa il discorso che la società non ha speso tanto, ma l’ha fatto. Dev’essere contenta l’Inter che non abbia trovato nessuno per Christian Eriksen e Ivan Perisic».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.