Mondo Inter

Gnonto, parla la mamma: «Inter era casa sua ma ecco perché non firmò»

L’Italia di Roberto Mancini, ma più in generale il mondo del calcio, ha scoperto nella prima partita di Nations League contro la Germania il talento di Gnonto. L’attaccante è entrato in partita fornendo un assist. Ecco un’intervista alla mamma Chantal. 

RISCHIO – La vita si sa, è fatta di decisioni da prendere che portano a un futuro roseo oppure no. E quello che è successo a Gnonto è stato proprio questo. L’attaccante infatti, come racconta la mamma Chantal in un’intervista a Tuttosport, racconta del passato di suoi figlio e di tutte le decisioni prese tra cui quella di lasciare le giovanili dell’Inter. «Fece un provino con l’Inter nel 2012, andai anch’io: fece 8 gol in partitella, era impossibile che non lo prendessero (…). L’Inter era casa sua, ma ci sembrava il momento giusto per giocare subito con i grandi. E’ stato un rischio, ma non abbiamo mai avuto paura: Willy è sempre stato solare, tranquillo, ma anche molto determinato. Ha persino imparato il tedesco in tre mesi una volta giungo in Svizzera». 

Fonte: Tuttosport – Paolo Parisi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Cambia le impostazioni della privacy
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh