FocusPrimo Piano

Inter-Genoa oltre il film P+: chi sono le 4 Tartarughe Ninja di Inzaghi

Inter-Genoa non deve passare in secondo piano a causa delle distrazioni extra campo, come potrebbero sembrare quelle commerciali che vedranno le Tartarughe Ninja protagoniste a San Siro. Focus totale sul campo da gioco, dove Inzaghi attende altri risultati dalla sua squadra

TARTARUGHE NINJA – Leo, Raph, Donnie e Mikey, più comunemente conosciuti come Leonardo, Raffaello, Donatello e Michelangelo in Italia, saranno i protagonisti più attesi in Inter-Genoa a San Siro. Strano ma vero. Merito della collezione Ninja Turtles – Special Edition, che l’Inter lancia in collaborazione con Paramount+ proprio in occasione del prossimo Monday Night di Serie A contro il Genoa a Milano. Il film Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutant Mayhem, commercializzato in Italia con il titolo “Tartarughe Ninja – Caos Mutante“, è solo il pretesto per presentare quattro potenziali protagonisti in maglia nerazzurra. E tralasciando cosa accadrà fuori dal campo, chi saranno i “veri” Leonardo, Raffaello, Donatello e Michelangelo di Simone Inzaghi in Inter-Genoa lunedì? Perché questa è l’unica cosa che interessa in casa Inter adesso. Senza offesa per il marketing. Importante sì ma mai quanto lo Scudetto. Chi è Leo? Chi Ralph? Donnie? E Mikey? Sorprese permettendo, Inzaghi ha già scelto le sue quattro armi tecnico-tattiche per Inter-Genoa.

Le Ninja Turtles di Inzaghi in Inter-Genoa

POKER INZAGHIANO – Le Tartarughe Ninja interiste hanno caratteristiche ben precise. In maschera blu ecco “Leo” Henrikh Mkhitaryan, che è il titolarissimo più esperto e maturo a disposizione di Inzaghi. Dotato di maschera rossa “Raph” Nicolò Barella, che ambisce a diventarne l’erede a livello di leadership ma non è ancora saggio abbastanza per scalare le gerarchie. Con la maschera viola “Donnie” Lautaro Martinez, che è il leader sempre meno silenzioso del gruppo. Infine, la maschera arancione tocca a “Mikey” Federico Dimarco, che nonostante la giovane età è garanzia di prestazioni sempre concrete nel 3-5-2 inzaghiano. Questi i quattro titolari su cui Inzaghi fa sempre affidamento e lo farà anche in Inter-Genoa, dato che altrettanti titolari saranno indisponibili o comunque non al meglio. Facile sperare che le Ninja Turtles nerazzurre possano essere i più giovani Yann Bisseck, Carlos Augusto, Kristjan Asllani e Tajon Buchanan ma Inzaghi sa che Inter-Genoa non è un film di Paramount+ per la classifica: altri tre punti in Serie A sono preziosi per un altro prodotto. Quello dal titolo “Seconda Stella”.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.