FocusPrimo Piano

Sensi spiega l’extra budget di Zhang: Inter (solo) nelle mani di Inzaghi

Sensi continua a essere un calciatore dell’Inter nonostante sia nuovamente retrocesso nelle gerarchie. Non sono solo quelle di Inzaghi. Il centrocampista italiano è motivo di discussione in casa nerazzurra ma Zhang, almeno stavolta, opta per andare nella direzione più ambiziosa

ESUBERO INTER(NAZIONALE) – La lista UEFA consegnata dall’Inter per la prima fase della Champions League è solo la conferma dei piani nerazzurri per questa stagione. L’assenza di Stefano Sensi non stupisce. Anzi, era già prevista una volta ufficializzato l’arrivo di Davy Klaassen, che fa scalare il numero 5 nerazzurro non solo nelle gerarchie di centrocampo. E quindi – anche – nella “ripristinata” lista degli esuberi: Lucien Agoumé non è più solo. Klaassen è la soluzione last minute e low cost scelta dall’Inter al problema Sensi. E se sul concetto di “last minute” c’è poco da aggiungere, visto il contratto depositato a circa mezz’ora dalla chiusura del calciomercato estivo, il termine “low cost” va approfondito. Per aggiungere Klaassen alla rosa dell’Inter di Simone Inzaghi – seppur a costo zero per il cartellino “svincolato” dall’Ajax – è necessario il “mitologico” OK del Presidente Steven Zhang, che deve dare il benestare all’extra budget che riguarda il monte ingaggi. Non c’è spazio anche per l’ingaggio del classe ’93 olandese causa Sensi, che rimane in rosa e quindi a bilancio: ecco cosa significa “extra budget” per l’Inter di Zhang… anche per una scommessa a parametro zero. Comprensibile, avendo già Sensi ma senza averlo.

Sensi e l’Inter tra domanda Inzaghi e risposta Zhang

ROSA COMPLETA – La scelta di regalare anche Klaassen a Inzaghi non va sottovalutata. L’Inter avrebbe potuto benissimo chiudere il suo mercato ignorando il paradosso Sensi. Consegnando a Inzaghi, così, una rosa di ventitré calciatori, con le coppie ruolo per ruolo come previsto dal progetto iniziale. Invece non è così. C’è quel “+1” che può fare la differenza. Quel “+1” è Klaassen o forse è Sensi stesso. Che è meglio tenere ad Appiano Gentile centellinandolo tra una partita nazionale e l’altra anziché pagarlo per andarsene a (non?) giocare altrove. In realtà il classe ’95 di Urbino potrebbe ancora lasciare Milano per una meta raggiungibile per via della finestra di calciomercato aperta (Arabia Saudita o Turchia, ndr). Idem l’altro esubero, Agoumé. Ma nel caso in cui rimanga a disposizione, Inzaghi potrà gestirlo nel modo migliore. In Serie A completa la panchina come alternativa a Henrikh Mkhitaryan nel ruolo di mezzala sinistra ma anche come jolly offensivo da aggiungere in attacco sulla scia di Alexis Sanchez, un po’ seconda punta e un po’ falso nove. In Coppa Italia magari potrebbe giocare addirittura titolare, perché no? La Champions League, invece, la seguirà dalla tribuna e/o dal divano come tutti gli interisti: l’arrivo “extra budget” di Klaassen serve più che altro in quest’ottica. L’Inter si affida totalmente al suo allenatore, evitando qualsiasi tipo di alibi relativo alla rosa incompleta: Zhang in questa stagione si gioca il tutto per tutto all’Inter tra Italia ed Europa. E per giocarselo bene sceglie Inzaghi +1.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.