Mondo Inter

Agoumé: «Avevo parlato col Marsiglia, vi spiego. Siviglia opportunità»

A Siviglia è in corso una sorta di Agoumé-day, con la conferenza stampa di presentazione del centrocampista appena preso dall’Inter e la sessione di foto in campo oltre all’intervista ai canali ufficiali. Ecco come si è espresso il francese parlando coi giornalisti.

LA PRIMA – Dopo aver parlato ai canali ufficiali del Siviglia, Lucien Agoumé lo fa anche in conferenza stampa: «Sono molto contento di essere qui, è un’opportunità enorme per me. Conosco già alcuni giocatori come Boubakary Soumaré, Tangoy Nianzou e Loic Badé, l’ambientamento sarà molto facile. I miei compagni oggi mi hanno facilitato le cose, già dall’allenamento di stamattina. Prima di venire qui avevo già parlato col mister, capisco quello che mi chiede. Le sensazioni sono buone, sono pronto per giocare e dare il massimo. Ho avuto anche dei contatti col Marsiglia, però con il Siviglia e con Victor Orta (il direttore sportivo, ndr) stavamo parlando da molto tempo ed è stato facile. Ho grande rispetto per il Marsiglia, ma per me venire qui ritengo sia la decisione migliore. Parlo spagnolo da quando ero giovane a scuola, negli ultimi anni ho parlato più italiano ma prenderò lezioni».

L’APPROCCIO – Agoumé stamattina ha fatto il primo allenamento col Siviglia: «Volevo già cominciare lunedì o domenica, però dovevo aspettare che fosse ufficiale. Ho parlato con i preparatori atletici, ora sono pronto per giocare e aiutare la squadra. Sono pronto se il mister mi dovesse convocare. Nianzou è un mio amico, abbiamo giocato assieme da quando avevamo quattordici anni nelle giovanili della Francia. È un bravo ragazzo e un amico anche fuori dal campo, per me è stato ancora più facile parlare con lui visto che ci conosciamo da molto tempo. Ho giocato in Francia e in Italia, però mi piace il calcio spagnolo così come il calcio in generale e vedere partite. Conosco degli amici che hanno giocato qui in Spagna, ho guardato tante partite. Mi piace molto questo campionato, che per me è il più importante al mondo dopo la Premier League».

IN CAMPO – Venerdì alle 21 inizia il girone di ritorno della Liga, proprio con Siviglia-Alavés. Agoumé spera che i suoi si rialzino: «Sappiamo che la situazione attuale del club non è la migliore, però il Siviglia è un grande club. Sappiamo tutti che è molto importante, anche se gli ultimi risultati non lo hanno fatto vedere. Però se io e i miei compagni lavoreremo bene potremo salire in classifica e ottenere buoni risultati: abbiamo una squadra forte, con giocatori forti, e solo il lavoro potrà cambiare le cose».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\\\\\\\\\\\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.