Match

Milan-Inter 1-1, non basta Calhanoglu. Palo rossonero nel finale

Condividi

Termina Milan-Inter, sfida valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. Ecco quanto successo a San Siro, con il pareggio tra le due squadre grazie alla rete di Hakan Calhanoglu e all’autogol di Stefan de Vrij nel primo tempo.

RITMI BASSI – Dopo il primo tempo terminato con il punteggio di 1-1 (vedi report), riprende Milan-Inter. Leggermente più bassi i ritmi a inizio di questo secondo tempo, con la prima vera grande occasione che arriva per gli ‘ospiti’, quando Hakan Calhanoglu rimette in mezzo con un tiro-cross una palla di Ivan Perisic, ma la sfera sfila lungo tutta la riga di porta senza che Edin Dzeko Lautaro Martinez riescano ad arrivarci. Brutte notizie per Simone Inzaghi che al 68′ perde Nicolò Barella per un problema alla coscia, dentro al suo posto Arturo Vidal. Proprio il cileno ha sui piedi la palla dell’1-2 al 72′ quando Dzeko vince un contrasto contro Kjaer e gioca la palla a rimorchio, la conclusione a botta sicura del centrocampista è però ribattuta da Kalulu, che respinge poi anche il secondo tentativo.

Milan-Inter, un punto a testa nel derby della Madonnina

PAREGGIO – Simone Inzaghi costretto a un altro cambio al 76′, quando Edin Dzeko per un problema muscolare (come Barella) chiede il cambio. Al suo posto Joaquin Correa e nello stesso momento anche Denzel Dumfries prende il posto di Matteo Darmian. Un grosso brivido percorre la schiena dei tifosi nerazzurri all’82’, quando Zlatan Ibrahimovic tira un siluro da calcio di punizione, che trova però Samir Handanovic pronto alla respinta. Finale molto intenso, con l’Inter che fatica di fatto a ripartire e subisce le iniziative dei rossoneri, con anche un palo colpito da Saelemaekers dopo aver strappato palla a Marcelo Brozovic. Dopo tre minuti di recupero dove i nerazzurri reggono difensivamente, termina Milan-Inter. Un punto a testa nel derby di Milano.

MILAN 1 – 1 INTER

MARCATORI: rig. Calhanoglu (I) all’11’, aut. de Vrij (I) al 17′

INTER (3-5-2): 1. Handanovic; 37. Skriniar, 6. de Vrij, 95. Bastoni; 36. Darmian, 23. Barella, 77. Brozovic, 20. Calhanoglu, 14. Perisic; 9. Dzeko, 10. Lautaro Martinez.

A disposizione: 97 Radu, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 19 Correa, 22 Vidal, 32 Dimarco, 33 D’Ambrosio.

Allenatore: Simone Inzaghi.

MILAN (4-2-3-1): 1. Tatarusanu; 2. Calabria, 24. Kjaer, 23. Tomori, 5. Ballo-Touré; 79. Kessie, 8. Tonali; 33. Krunic, 10. Diaz, 17. Leao; 11. Ibrahimovic

A disposizione: 83. Mirante, 46. Gabbia, 20. Kalulu, 14, Conti, 25. Florenzi, 4. Bennacer, 41. Bakayoko, 12. Rebic, 56. Saelemaekers, 9. Giroud, 27. Maldini, 64. Pellegri.

Allenatore: Stefano Pioli.

Pubblicato da
Ivan Vanoni

Articoli recenti

Biasin: «Skriniar, PSG fermo da un mese ma ogni giorno suona l’allarme!»

Il collega Fabrizio Biasin parla del futuro di Milan Skriniar commentando le voci di mercato…

9 Agosto 2022 - 18:23

Lukaku, il leader offensivo che mancava all’Inter: è pronto a (ri)sedersi sul trono

Lukaku avrà il compito di guidare l'attacco nerazzurro alla conquista della seconda stella. Il belga…

9 Agosto 2022 - 18:02

Carnevali: «Pinamonti? Parliamo con l’Inter e giocatore, ma non solo con lui!»

Giovanni Carnevali torna a parlare delle possibili operazioni di mercato tra Giacomo Raspadori (in uscita)…

9 Agosto 2022 - 18:01

Bergomi: «Inter, pre-campionato anomalo. Skriniar mai da vendere!»

Beppe Bergomi in collegamento con gli studi di Sky Sport ha espresso la sua opinione…

9 Agosto 2022 - 17:40

Pinamonti al Sassuolo, ci siamo! Tutto definito con probabile clausola: i dettagli – AP

Andrea Pinamonti presto sarà un nuovo giocatore del Sassuolo. Ne è sicuro Alfredo Pedullà, che…

9 Agosto 2022 - 17:13

Braglia: «Meret via da Napoli? Lo avrei preso all’Inter al posto di Onana!»

Onana proprio non piace a Simone Braglia che si pronuncia ancora una volta sul nuovo…

9 Agosto 2022 - 16:57