VIDEO – Inter con la Sampdoria più forte di Tagliavento. Manette Mourinho

Articolo di
20 febbraio 2019, 13:00
mourinho

La rubrica del video del giorno sulle partite dell’Inter oggi torna indietro al 2010: il 20 febbraio i nerazzurri pareggiavano 0-0 contro la Sampdoria nella venticinquesima giornata di Serie A, resistendo in nove uomini nonostante le decisioni discutibili di Paolo Tagliavento, che fanno infuriare José Mourinho.

ARBITRAGGIO PESSIMO – Nove anni fa l’Inter pareggiava 0-0 contro la Sampdoria nell’anticipo della venticinquesima giornata di Serie A 2009-2010. È una delle partite più dure della storia recente nerazzurra, anche per colpa dell’arbitro Paolo Tagliavento che da lì in poi diventerà uno dei nemici giurati. Il direttore di gara della sezione di Terni al 31′ mostra il cartellino rosso (diretto) a Walter Samuel, per una sbracciata da già ammonito su Nicola Pozzi lanciato a rete. Fin qui sarebbe anche accettabile, ma poi inizia la fiscalità eccessiva: sulla seguente punizione ammonisce Ivan Ramiro Cordoba per essere uscito anzitempo dalla barriera, facendo ulteriormente infuriare il Meazza, ma è nulla rispetto a quanto fa al 38′, quando per un intervento a centrocampo sempre su Pozzi (che vola in maniera esagerata) tira fuori un secondo giallo decisamente evitabile lasciando l’Inter in nove prima ancora della fine del primo tempo. José Mourinho e il pubblico non ci stanno, il portoghese fa il gesto delle manette come segno di protesta per la direzione arbitrale tutt’altro che sufficiente, peraltro proseguita in maniera discutibile nella ripresa con un’ammonizione per simulazione a Samuel Eto’o. Pur finendo in nove contro dieci (nella Sampdoria viene espulso al 73′ Giampaolo Pazzini per doppio giallo) l’Inter riesce a resistere e a non subire gol, la partita finisce 0-0. Durissima, invece, la mano del Giudice Sportivo: trentamila euro di multa alla società, una giornata ai due calciatori espulsi ma soprattutto due giornate a testa per Esteban Cambiasso (tentativo di un pugno a un giocatore avversario negli spogliatoi durante l’intervallo, cosa però smentita dalla stessa Sampdoria) e Sulley Muntari (per aver insultato gli arbitri), tre giornate e multa di quarantamila euro a Mourinho e squalifica fino all’8 marzo 2010 con multa di diecimila euro a Gabriele Oriali, mentre Tagliavento guadagnerà una fama e una considerazione durata fino al ritiro al termine della passata stagione. Una sorta di bollettino di guerra, ma quell’Inter riuscirà a uscirne indenne comunque, contro tutto e tutti. Di seguito il video dall’account YouTube “Pernon Dimenticare”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE