Zhang Jr a Inter TV: “Ho dormito 2 ore! Ora la Lazio. Il miglior momento…”

Articolo di
26 ottobre 2018, 20:56
Zhang Steven

Steven Zhang – intervistato da “Inter TV” al termine del giro di tutte le altre emittenti (QUI i suoi interventi) – ripete concetti già espressi nelle ultime ore e torna a pensare anche al campo, visto che l’Inter lunedì sera tornerà nella casa della Lazio

EMOZIONE DA PRESIDENTE – Il nuovo Presidente Steven Zhang racconta le sue ultime ore prima di diventare il numero uno dell’Inter: «Sono molto emozionato in questo giorno importante, sono emozionato e onorato. Anche se è da due anni che lavoro qui, questo è comunque un giorno molto speciale e importante per la mia vita. A essere sincero sono andato a dormire alle sei di mattina e mi sono svegliato alle otto, sia perché avevo tanto su cui lavorare sia perché ero molto emozionato. Non sono stanco, però sono molto contento».

INTRECCIO LAZIO-INTER – La testa di Zhang Jr va alla (doppia) sfida con la Lazio: «Credo ancora che Lazio-Inter del 20 maggio 2018 sia stata una serata magica. Ho dei ricordi un po’ offuscati di quello che è successo in campo, anche perché avevo tutto il sangue che mi scorreva forte in testa e negli occhi. E’ stato un momento speciale, non solo per me, ma anche per tutti i giocatori: voglio ringraziare tutti quelli scesi in campo nella scorsa stagione, i loro sforzi ci hanno permesso di raggiungere il nostro obiettivo. La serata dell’ultima giornata di campionato è il momento che racconta meglio il DNA dell’Inter. Guardando indietro, adesso siamo ancora più forti e fiduciosi, sappiamo che possiamo battere chiunque e sono sicuro che lunedì sera sarà una sfida emozionante».

MOMENTI INTERISTI MIGLIORI – Oltre a esserne diventato presidente, Zhang Jr è ormai tifosissimo dell’Inter: «Il momento in cui entri a San Siro e senti i tifosi cantare, urlare, supportare la squadra e senti San Siro tremare, quello è il momento in cui ti senti parte dei nerazzurri e di questo progetto. Ovviamente, il momento migliore è quando vinci il derby contro il Milan, come successo domenica scorsa: in quel momento ti senti parte dell’Inter».







ALTRE NOTIZIE