Zanetti: “Triplete e 700 partite Inter, di più non potevo. Ora nuovi traguardi”

Articolo di
22 Maggio 2020, 19:13
Javier Zanetti
Condividi questo articolo

Zanetti ha rilasciato un’intervista a “TG Sport Sera” su Rai 2. Dieci anni fa era lui il capitano nella notte di Madrid, che diede all’Inter la vittoria della Champions League. Tuttavia, nell’anniversario, si porta anche al futuro e al voler conquistare qualche trofeo anche da dirigente.

DAL 2010 ALLE PROSSIME SFIDE – Il ricordo di Javier Zanetti, nel decimo anniversario del Triplete dell’Inter, comincia ovviamente dal Bernabéu: «Una sera indimenticabile. Essere onorato di essere capitano di una squadra così, di poter sollevare quel trofeo dopo tanti anni. Proprio quel giorno lì al Bernabéu facevo settecento partite con l’Inter, di più non potevo chiedere. Tutte le grande emozioni vissute quella sera lì sono state molto importanti e molto sentite, era la serata giusta. Questa squadra è arrivata dopo aver vinto tanto prima: lì eravamo al culmine di un ciclo molto vincente. Credo che di più non si potesse chiedere».

È ORA DI RIPRENDERE – Zanetti, però, non dimentica la squadra attuale. In attesa che la Serie A e gli altri tornei riprendano la sua speranza è di arrivare a un nuovo trofeo: «L’Inter sta costruendo qualcosa di importante, insieme a un grande allenatore. Credo che si stia lavorando per tornare a essere protagonisti in tutte le competizioni, speriamo che possano arrivare grandi traguardi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE