Zanetti: “Scelto di difendere colori Inter, mi ha aperto le porte. Offerte…”

Articolo di
13 novembre 2019, 00:42
Javier Zanetti

Zanetti si trova in Messico, dove stanotte sarà protagonista del Salon de la Fama a Pachuca, assieme a un altro ex nerazzurro come Batistuta. Il vice president dell’Inter è stato ospite del programma Jugando Claro e ha spiegato perché dal 1995 non ha più cambiato squadra.

FELICITÀ E ORGOGLIOJavier Zanetti, vice president dell’Inter, celebra il fatto di partecipare al Salon de la Fama: «Sono molto contento, è un onore essere qui e ottenere un riconoscimento così importante. Per me è un motivo d’orgoglio, sono molto contento di essere qui. Da piccolo uno sogna sempre di giocare a calcio e a livello internazionale, io ci sono riuscito. La mia carriera ha avuto tanti bei momenti, oggi mi sono ritirato da cinque anni e ottenere un riconoscimento del genere è una grande soddisfazione».

UNICA FEDE – Zanetti poi spiega i valori che lo hanno portato a non cambiare più squadra: «Io ho deciso di difendere sempre i colori dell’Inter perché lì ho incontrato il mio posto nel mondo. L’Inter per me è stata ed è molto importante, è la mia famiglia. Oggi sono cambiati i tempi e le generazioni, però essere identificato con un club è molto bello oltre che importante. Cambiare squadra è una decisione da rispettare, io ho avuto tante offerte da grandi club ma ho sempre dato valore a quello che l’Inter significava per me. Mi ha aperto le porte quando io avevo appena iniziato a giocare in Europa, questo non lo dimentico».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE