Zanetti: “L’Inter conta più dei singoli, EL? Pensiamo ad arrivare in fondo”

Articolo di
22 febbraio 2019, 13:39
Javier Zanetti

Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, è intervenuto su Sky Sport per commentare il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League che vedrà i nerazzurri affrontare i tedeschi dell’Eintracht Francoforte.

«Affrontiamo una squadra tedesca che è sempre dura da battere e allora ci dovremmo preparare nel migliore dei modi. Favoriti per la vittoria? Io penso che l’Inter deve tentare sempre di arrivare fino in fondo in ogni competizione, noi ci proveremo e credo che ci saranno i presupposti anche per poter far bene. Icardi in campo contro l’Eintracht? Io credo che Icardi continua ad essere un giocatore importante per noi e speriamo che ci possa essere perché può aiutare anche la squadra, penso che quando ci sono dei problemi dentro lo spogliatoio dobbiamo confrontarci e risolverli all’interno. Se ci sono i presupposti e la buona volontà da parte di tutto può anche essere un’opportunità per rendere questo gruppo più forte. Occorre creare le condizioni per vincere. Mi spiace la situazione che si è creata, sono loro che fanno parte di questo gruppo a dover chiarire quello che c’è da chiarire pensando al bene della squadra. Tutti i giocatori sono importanti ma nessuno è più importante dell’Inter e se si pensa così tutto si può risolvere. Ancora capitano? Prima si deve risolvere quello che c’è da risolvere ma penso che la decisione presa sia stata approfondita e per questo si è arrivati a prenderla. Si è parlato troppo di questa questione, io non ho ancora parlato con Mauro perché bisogna lasciar passare un po’ di tempo per capire anche bene tutte le sensazioni da parte di tutto. Prima si devono chiarire loro perché questa è una questione di gruppo e dopo di che non ho nessun problema a parlare con lui sempre pensando al bene dell’Inter. L’avversario? L’Eintracht sarà un avversario duro da battere ma l’Inter in queste ultime partite è cresciuta tantissimo e speriamo di continuare a crescere perché solo così potremo ambire a passare questo turno. La fascia è una cosa importantissima, vuol dire esserci sempre per i tuoi compagni che ti rispettano per quello che fai sia dentro che fuori dal campo per cui bisogna rispettarla però adesso ci dobbiamo concentrare per quello che arriverà e speriamo di arrivare fino in fondo in Europa League e vedo questa voglia di arrivare fino in fondo».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE