Primo Piano

Zanetti: «Lautaro Martinez? Ci siamo scritti! Copa América soddisfazione»

Zanetti ha potuto festeggiare la Copa América vinta dall’Argentina sabato notte al Maracanà, battendo 1-0 il Brasile (vedi articolo). In collegamento in patria con Canal IP, il vice president dell’Inter si è espresso sia sul trionfo della Seleccion sia su Lautaro Martinez.

AI VERTICI! – L’Argentina non vinceva un trofeo da ventotto anni, prima della Copa América di sabato notte. Javier Zanetti, che con la maglia albiceleste ha collezionato 145 presenze (è il terzo di sempre), trova un responsabile del trionfo: «In pochi credevano in Lionel Scaloni, quando è stato assunto ha preso la squadra in un momento difficile. Nessuno credeva nella nazionale argentina, si è preso questa responsabilità e da lì ha iniziato a lavorare in maniera molto umile. Ha un gruppo di lavoro che conosco molto bene: Roberto Ayala, Walter Samuel, Pablo Aimar. È tutta gente che sta attorno ai giocatori, che non si vede ma aiuta tantissimo. Credo che questo risultato sia meritato per tutto quello che ha fatto, e per come ha concluso la competizione. Mi rende molto felice: sono convinto che il lavoro, prima o poi, paghi. Questi ragazzi, con questo corpo tecnico, hanno ricevuto la loro ricompensa».

INTER ARGENTINA – Nella squadra campione della Copa América c’era anche un giocatore dell’Inter, ossia Lautaro Martinez. Il Toro è stato il primo a trionfare nel weekend, seguito da Nicolò Barella e Alessandro Bastoni agli Europei. Zanetti racconta come ci ha interagito: «Ci siamo messaggiati con Lautaro Martinez. Sono molto felice per lui, perché gli è toccata questa possibilità di essere il centravanti della Seleccion e di conquistare questo titolo. Ho visto la sua evoluzione all’Inter, come si rapporta dentro e fuori dal campo. Dopo lo scudetto aveva molte speranze riposte nella Copa América, che sia campione mi rende molto felice per lui e la sua famiglia».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button