Zanetti: “Inter Triplete fatta da uomini! A Kiev fuori al 45′, poi Mourinho”

Articolo di
12 ottobre 2018, 23:23
Javier Zanetti

Javier Zanetti ha rilasciato tantissime dichiarazioni nel corso di questo pomeriggio, in occasione della celebrazione dell’Inter 2009-2010 durante il “Festival dello Sport” a Trento. Sul palco, come riporta il sito “TuttoMercatoWeb”, ha ricordato alcuni momenti indimenticabili di quella stagione.

PUNTI DI SVOLTA – Per Javier Zanetti ci sono diversi momenti in cui l’Inter del 2009-2010 ha fatto il salto di qualità: «José Mourinho aveva le idee chiare, dopo Zlatan Ibrahimovic sono arrivati grandi giocatori che hanno alzato il livello della squadra e abbiamo raggiunto un successo indimenticabile. A Kiev eravamo fuori dalla Champions League dopo quarantacinque minuti, poi Mourinho ci comunicò l’intenzione di passare a tre in difesa. Quella squadra era fatta prima da uomini, prima che da grandi calciatori. Ricordo la sconfitta dell’Olimpico contro la Roma (2-1 il 27 marzo 2010): fu un momento difficile, i giallorossi si dimostrarono un validissimo avversario. Qualcuno di loro però dentro lo spogliatoio disse che se avessero vinto il derby di ritorno (cosa poi avvenuta ma senza che arrivasse il titolo, ndr) avrebbero poi conquistato lo scudetto: questo mi diede una carica».







ALTRE NOTIZIE