Wanda Nara: “Valuto con Icardi come procedere con l’Inter. Milano casa”

Articolo di
26 febbraio 2019, 22:34
Icardi Wanda Nara Inter-Sampdoria

Wanda Nara, nel corso di una lunga intervista alla rivista argentina Gente (qui la prima parte), ha parlato della situazione che suo marito Mauro Icardi sta vivendo da tredici giorni, quando cioè l’Inter ha deciso di punirlo levandogli la fascia. A suo avviso prima o poi la questione si risolverà nella migliore maniera per entrambi.

SEGNALI DI SCHIARITA?Wanda Nara fa intuire che prima o poi la rottura rientrerà, anche se non spiega se con una cessione o un reintegro: «La verità è che Mauro Icardi ha altri due anni di contratto con l’Inter e qui siamo molto felici. Stiamo valutando come procedere e che la situazione si risolva nella forma migliore per tutte le parti, sicuramente, per l’Inter e per Icardi. C’è un nuovo dirigente nel club (Giuseppe Marotta, ndr), c’è movimento. Milano è la mia seconda casa e tutti i miei figli sono italiani, l’unico che è nato in Argentina è Valentino però poco dopo siamo venuti a vivere qui. Si parla molto di trasferimenti o altro, però sono i media a mettere pressione. Dico sempre che essere l’agente di Icardi è facile, perché è un giocatore molto importante in Europa: tutto quello che gira intorno a lui fa parlare».

RUOLO DEFINITO – Wanda Nara parla anche di come sia essere l’agente di Icardi, oltre che la moglie: «Faccio qualcosa di rivoluzionario perché il calcio è un mondo maschilista, nonostante ci siano molti familiari che fanno da agenti ai giocatori. Ho amiche che sono compagne di giocatori e molti ridono di questo, lo vedono come una cosa strana, ma mi hanno chiesto di rappresentare i loro mariti perché mi conoscono e sanno come mi muovo, difendendo ciò che va difeso. Non c’è mai stata nessuna crisi fra me e Icardi, le storie che escono sono fatte da gente con molta fantasia e poco da fare, stiamo molto bene e siamo felici. Marcelo Brozovic? Non lo conosco, non l’ho mai visto. Poi mio marito è Icardi, non so se mi spiego… C’è gente che mi rispetta, ma alcuni inventano cose per destabilizzarmi e arrivano lontano: sono forte perché sono donna, Mauro mi dà coraggio ed è il primo a credere in me».

SMENTITE – Wanda Nara si sofferma poi sulle polemiche con Ivana Icardi, la sorella di Mauro: «Non ho mai parlato male di alcun familiare. Ci sono cose che succedono in qualsiasi famiglia, però si deve parlare di questo a porte chiuse e non in pubblico. Non ho problemi con nessuno: amo mio marito e tutta la sua famiglia, tanto che mio suocero adesso sta vivendo con noi. Non sono una persona invidiosa, mi sveglio molto presto e vado a dormire molto tardi. La domenica lavoro fino alle 2 di notte e se avessi del tempo libero certo non lo userei per fare del male, perché ho dei figli e tutto mi può tornare indietro. È di grande valore che Icardi mi metta sempre davanti a tutti e sia il primo a rispettarmi, il nostro amore è per tutta la vita. Ho sempre guadagnato i miei soldi, sono indipendente e non sto con Mauro per nessun’altra cosa. Basiamo la nostra relazione sul rispetto».

RAPPORTO FINITO – In chiusura, Wanda Nara lancia una frecciatina al suo ex marito Maxi Lopez, padre di tre dei suoi cinque figli: «È triste che dia priorità al suo ego personale, con tutto ciò che possono pensare i suoi figli. Io ho la responsabilità della loro educazione, sono una madre presente dato che non hanno né il padre né altri familiari vicini. Io e Mauro dedichiamo la nostra vita a loro, da quando lo conosco non siamo mai andati al cinema a vedere un film per noi, perché ogni volta che abbiamo avuto tempo libero l’abbiamo dedicato a loro. Comunicavano con Maxi Lopez tutti i giorni, ma dopo la sua ultima apparizione ho deciso di togliere il telefono e utilizzare un intermediario, come mi ha raccomandato un giudice italiano. Lui continua con atti molto gravi, ha deciso di vivere in un’altra città mentre io non potrei mai vivere lontano dai miei figli».

Fonte: Infobae.com –

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE