Wanda Nara: “Icardi al PSG per non tradire l’Inter, tifosi sanno. Juventus…”

Articolo di
19 Dicembre 2019, 00:08
Mauro Icardi e Wanda Nara
Condividi questo articolo

Wanda Nara prosegue con le sue parole nel corso di “#CR4 la repubblica delle donne” su Rete 4. Dopo una prima parte “morbida” (vedi articolo) ha caricato di più sull’Inter e sul trasferimento di Icardi al PSG, escludendo un trasferimento alla Juventus.

IL TRASFERIMENTOWanda Nara parla del recente addio di Mauro Icardi all’Inter: «Il PSG è una squadra importantissima, migliore dell’Inter. Ho dei ricordi bellissimi, da San Siro a tutti gli interisti. Un interista vero sa che noi siamo sempre stati dalla parte dell’Inter. Penso che anche Mauro questa scelta di andare al PSG è stata per non tradire l’Inter, perché rimanendo in Italia… Come ho detto noi ci siamo lasciati senza tradimenti, lui è andato in una squadra dove non poteva dire di no ed è andata bene. Icardi alla Juventus? No, no. Io penso che oggi il presente di Mauro è a Parigi. Si trova benissimo, sta facendo tantissimi gol. Mi interessa la sua felicità, e lui è felice lì».

GLI ALTRI – A Wanda Nara viene chiesto, ricordando le parole di Antonio Conte del mese scorso, come sia il suo rapporto con il sesso: «Mauro è molto professionale e prima della partita non vuole fare niente. Dopo solo se va bene, se non va bene non mi vuole neanche vedere (ride, ndr). Mino Raiola mi piace tantissimo, perché è uno che quello che pensa lo fa. Mi ha cercato tantissime volte ma non ci siamo mai conosciuti. Luciano Moggi? Penso che uno, come manager, deve sempre pensare a una cosa migliore. Icardi ha fatto centocinquanta gol e penso vada benissimo in qualsiasi squadra, con o senza agente. Per me è stato bellissimo avere uno come Mauro, ma potrebbe andare anche con un altro agente. Maxi Lopez deve essere orgoglioso che ho scelto una persona che ama i miei bambini».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE