CronacaPrimo Piano

Verona-Inter 1-2, Handanovic sbaglia e Skriniar rimedia: 1o posto (per ora)

Termina Verona-Inter, sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato italiano di Serie A. I nerazzurri chiudono il 2020 con una vittoria e si portano al primo posto momentaneo, in attesa di Milan-Lazio.

SECONDO TEMPO Dopo il primo tempo terminato sul punteggio di 0-0, riprende Verona-Inter. Secondo cambio per Ivan Juric all’intervallo, che si affida a Ilic lasciando Salcedo negli spogliatoi. Si sblocca al 52′ il risultato in favore dei nerazzurri: Hakimi mette in mezzo un cross pennellato per Lautaro Martinez che anticipa Lovato, il pallone bacia il palo e si deposita in rete per lo 0-1. Juric prova subito a reagire con due cambi, dentro Lazovic Ruegg, fuori Colley Zaccagni. Altra tegola per i gialloblu al 59′: Lovato – già subentrato a Dawidowicz nel primo tempo – è costretto a dare forfait a causa di un problema muscolare, dentro Gunter al suo posto. Al 63′ errore madornale di Samir Handanovic che su un cross davvero senza alcuna pretesa dalla destra si lascia sfuggire il pallone e lo lascia a disposizione di Ilic che deve solo spingerlo in porta per l’uno a uno. Al 69′ nerazzurri di nuovo avanti! Cross dalla destra di Marcelo Brozovic che trova la testa di Milan Skriniar, palla che si deposita dove Silvestri non può mai arrivare. Subito dopo la rete del 1-2, arriva anche il primo cambio per Antonio Conte: fuori Ivan Perisic, dentro Arturo Vidal. Pericolosi i padroni di casa al 86′ con una punizione dal limite battuta da Federico Dimarco che sorvola di poco la traversa della porta difesa da Handanovic. Al 87′ cambio difensivo per Conte che manda in campo Roberto Gagliardini, togliendo Lautaro Martinez. Dopo tre minuti di recupero termina la sfida del Bentegodi! I nerazzurri chiudono il 2020 con una vittoria e – in attesa di Milan-Lazio – si portano al primo posto momentaneo in classifica.

VERONA 1 – 2 INTER

MARCATORI: Lautaro Martinez (I) al 52′, Ilic (V) al 63′, Skriniar (I) al 69′

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 27 Dawidowicz, 23 Magnani, 17 Ceccherini; 5 Faraoni, 61 Tameze, 4 Miguel Veloso (C), 3 Dimarco; 20 Zaccagni, 90 Colley; 9 Salcedo.

A disposizione: 22 Berardi, 25 Pandur; 6 Lovato, 8 Lazovic, 13 Udogie, 14 Ilic, 15 Cetin, 19 Ruegg, 21 Gunter, 45 Yeboah, 72 Danzi, 99 Bertini.

Allenatore: I. Juric

INTER (3-4-3): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 15 Young; 14 Perisic, 9 R. Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 97 A. Radu; 5 Gagliardini, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian.

Allenatore: A. Conte

Note: Dawidowicz (V) infortunato al 31′, Lovato (V) infortunato al 59′; Ammoniti: Dawidowicz (V) al 29′, Brozovic (I) al 45’+1, Zaccagni (I) al 45’+3, Dimarco (V) al 64′, Magnani (V) al 79′, Bastoni (I) al 83′; Sostituzioni: Lovato per Dawidowicz (V) al 31′, Ilic per Salcedo(V) al 46′, Lazovic per Colley (V) al 53′, Ruegg per Zaccagni (V) al 53′, Gunter per Lovato (V) al 59′, Vidal per Perisic (I) al 70′, Gagliardini per Lautaro Martinez (I) al 87′; Recupero: 3′ (PT), 3′ (ST)

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.