Vecino: “Inter da troppo tempo fuori dalla CL, felice di aver contribuito”

Articolo di
24 maggio 2018, 13:15
Vecino

Matias Vecino ha concesso un’intervista agli uruguayani di Ovaciòn soffermandosi ovviamente sull’Inter e sul gol segnato domenica che ha permesso ai nerazzurri di battere la Lazio e tornare in Champions League.

OBIETTIVO RAGGIUNTO – «Era difficile immaginare quello che sto vivendo in questo momento. Ho sempre pensato di fare passi corti per raggiungere i miei obiettivi e oggi mi trovo a fare i conti con questa realtà dove gioco per l’Inter e la nazionale del mio paese, mi sto divertendo molto. L’Inter non tornava in Champions League da tanti anni e sapevamo dall’inizio che quello era il nostro obiettivo. E’ stato un gol molto importante perché mancavano pochi minuti alla fine e quindi non c’era molto tempo. Sono molto contento di aver potuto aiutare la squadra. Questo gol, insieme a quello realizzato contro l’Argentina nel Mondiale Under-20, è il più importante della mia carriera. L’Inter ha un gran numero di tifosi, non solo a Milano ma in tutta l’Italia e quando siamo tornati a casa dopo la partita ci stavano aspettando tantissime persone. L’ho vissuta molto intensamente e a prescindere sei anni senza la Champions sono troppi per una squadra come l’Inter. Nella prima parte di stagione ho trovato molta continuità, ho giocato tante partite però nella seconda parte ho dovuto fare i conti con la pubalgia. Ho attraversato alcune settimane molto difficili perché è un infortunio complicato che continua a tornare. Volevo terminare bene il campionato per raggiungere il nostro obiettivo e arrivare al meglio in nazionale».







ALTRE NOTIZIE