FocusPrimo Piano

Torino-Inter, un girone fa la partita della svolta. Ora della continuità

Da Inter-Torino a Torino-Inter, in un girone sono cambiate tantissime cose, specialmente in casa nerazzurra. Proprio la sfida di andata fu la sfida che svoltò il campionato della squadra di Antonio Conte, dando il via a un filotto di otto vittorie consecutive. Domani dovrà essere invece la partita della continuità (vedi articolo).

DA GIRONE A GIRONE – Da Inter-Torino a Torino-Inter. Esattamente un girone fa, la situazione a Milano non era delle più rosee. I nerazzurri, prima della sfida contro il Torino, arrivavano infatti da due pareggi di fila contro Atalanta Parma, dalla sconfitta contro il Real Madrid in trasferta e dal pareggio contro lo Shakthar Donetsk (sempre lontano dalle mura di casa). Senza calcolare la recente sconfitta nel derby contro il Milan, il pari casalingo con il Borussia Monchengladbach e una media di gol subiti attorno ai due a partita. Fu proprio in quella sfida di San Siro che svoltò la stagione dei nerazzurri. O meglio, dal secondo tempo. Perché la squadra allenata allora da Marco Giampaolo andò addirittura sopra di due gol grazie ai centri di Simone Zaza Cristian Ansaldi. A cui risposero poi SanchezLukaku (due volte) e Lautaro Martinez. Da allora cambiò totalmente pagina il campionato dei nerazzurri.

NUOVI OBIETTIVI – Ecco perché se Inter-Torino fu la partita della svolta, Torino-Inter dovrà essere la partita della continuità. La sfida del girone d’andata aprì un filotto di otto vittorie consecutive in Serie A, temporaneamente fermato dalla sconfitta in trasferta contro la Sampdoria e il pareggio 2-2 contro la Roma. Poi altre sette successi consecutivi, l’ultimo quello di lunedì per 1-0 contro l’Atalanta. Che dovranno diventare nuovamente otto domani, senza scuse. Perché vincere sarà fondamentale non solo per mantenere sicuramente invariate le distanze dalle inseguitrici, ma anche per dettare il passo. Sì, perché Torino-Inter si giocherà alle 15, prima delle sfide di Juventus Milan. E, per una volta, dovrà servire a dare pressione a chi sta dietro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button