Primo Piano

Suning cede e deve rispondere a BC Partners, che vuole l’Inter prima – SM

Suning non ha più grandi possibili di trattenere le quote di maggioranza dell’Inter, su cui ha messo gli occhi BC Partners. Come riportato da “Sport Mediaset”, le negoziazioni tra le parti sono ancora in corso ma ci sono un paio di dettagli in più da considerare

BRACCIO DI FERRO – La trattativa tra la proprietà Suning e il fondo BC Partners va avanti ma da Nanchino non è ancora arrivata la risposta tanto attesa. La proposta, alzata già prima del Derby di Milano (vedi articolo), al momento prevede una base fissa di 800 milioni di euro più una variabile legata ad alcuni bonus. BC Partners si aspetta una risposta da Suning, perché ora è ancora più interessata all’Inter prima in classifica in Serie A e lanciata verso lo scudetto. E il tempo stringe, soprattutto ora che Zhang Jindong e il figlio Steven sono obbligati a cedere. Non solo l’Inter ma anche il Jiangsu (vedi articolo). Il disinteresse (forzato) di Suning per l’Inter è paragonabile all’interesse (concreto) di BC Partners per la società nerazzurra. Fine febbraio è in arrivo…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button