Spalletti: ”Risultati negativi, io responsabile. Brozovic non lo modifico”

Articolo di
12 dicembre 2018, 00:28
Spalletti Conferenza Stampa

Si è conclusa poco fa la conferenza stampa di Luciano Spalletti al termine di Inter-PSV Eindhoven. Queste le risposte dell’allenatore dell’Inter ai giornalisti presenti nella sala stampa del Meazza dopo l’ultima partita del Gruppo B di Champions League.

RISULTATO NEGATIVO«Ci dispiace prima di tutto, ci dispiace per come è andato questo risultato perché noi la potevamo gestire un po’ meglio di quello che abbiamo fatto. Non siamo stati bravi a reagire nella maniera corretta quando abbiamo preso gol, ci siamo un po’ disuniti e in questo giocare un calcio più frenetico fatto di tentativi di giocate importanti abbiamo perso qualche pallone, come spesso ci succede, di troppo ed è venuta fuori una gestione più difficile, dove abbiamo concesso qualche ripartenza che non hanno portato a compimento. È una partita dove ci va a rimettere l’Inter da un punto di vista di scorrimento, però poi il lato emotivo è questo spesso: quando c’è in palio una posta così alta allora tenti subito di andarla a risistemare, se lo fai dentro un velocizzare di più di quello che dovresti mantenendo sempre un po’ di ordine va bene, ma se fai più disordine da un punto di vista tattico diventa difficile. Nel secondo tempo abbiamo fatto quello che dovevamo fare: abbiamo fatto la partita, li abbiamo chiusi e li abbiamo pressati, li abbiamo tenuti là e c’erano capitate occasioni importanti che non siamo riusciti a concretizzare. Abbiamo messo palle dalla linea di fondo in area di rigore dove c’era lo spazio per fare gol ma non ci siamo riusciti, per cui bisogna saper accettare questo risultato. La squadra non è che ha fatto una prova scandalosa, ha fatto una discreta prova, poteva fare meglio ma purtroppo c’è il peso del risultato che è questo qui. Modulo? Si vuole rifare 4-3-3: nel primo tempo è stato un sistema che ci ha creato qualche vantaggio, abbiamo trovato lo sfogo diverse volte perché loro uscivano col centrale e si liberava spazio in area di rigore, è una cosa normalissima perché c’era il movimento di Antonio Candreva e Matteo Politano che creava sempre difficoltà nelle marcature. Da ultimo avevamo quasi tutti attaccanti, vuol dire intasare ancora di più il limite dell’area perché c’era poca possibilità di giocare, si crea una buca in mezzo al campo come nel primo tempo in alcuni momenti che abbiamo lasciato quella via di mezzo troppo libera. Marcelo Brozovic dove lo dovevo mettere? È uguale perché quando non riesci a vincere le scelte che fai sono sempre discutibili, ho scelto di farle e le rifarei anche se dovessi ricominciare. Passa anche da queste reazioni la maturazione e l’alzare sempre il livello di qualità della squadra, sia come risultati sia come gestione della partita, passa attraverso una buona prova subito nella prossima partita che andremo a fare, perché è una cosa che ci dà fastidio, ci disturba e ci fa star male, però non ho visto tutto questo brutto atteggiamento della squadra. Per ribaltare l’azione ha perso ordine ma nel secondo tempo ha giocato e creato occasioni che non siamo riusciti a concretizzare, ha fatto bene nonostante avessimo una tattica offensiva e in mezzo al campo c’era da faticare per riconquistare palla, perché eravamo tanti sulla linea difensiva degli avversari. Io scelgo sempre me come riferimento dei risultati negativi della squadra, sono sempre il responsabile. Lei può dire quello che vuole però è un’analisi e un punto di partenza che faccio da solo, mi sta bene che lo facciate anche voi perché attraverso le osservazioni si riesce a trovare dei modi per lavorare, con tranquillità, se non sono fatti in maniera cattiva e mirata per trovare il giocare contro perché uno ha a cuore un’altra situazione, fatta in maniera normale si può fare. Secondo me Brozovic nel primo tempo si è lasciato trascinare perché si è alzato Borja Valero ma è diventato forte davanti alla difesa, come lui ce n’è pochi li, è un errore toglierlo da quella posizione e non lo modifico, rimane così».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE