Primo Piano

Spalletti: “Nainggolan? Convinto che farà vedere il suo valore”

Luciano Spalletti ha tenuto la classica conferenza stampa di fine partita dopo Inter-Lazio dei quarti di finale di Coppa Italia. Queste le risposte dell’allenatore toscano ai giornalisti presenti nella sala stampa del Meazza.

ELIMINAZIONE PESANTE – «Radja Nainggolan? Le altre soluzioni ce le abbiamo, siamo arrivati a questo punto qui senza Nainggolan quindi ce le abbiamo. Lui ha avuto delle ricadute dove purtroppo non si è allenato con continuità e serve di più per riaverlo in condizione. Lo valuteremo di volta in volta e poi si andrà a riusarlo, sono convinto che prima della fine del campionato farà vedere il suo valore. Attualmente c’è da buttare giù questa sconfitta, perché naturalmente ci fa male e ci dà fastidio per come è venuta, però c’è l’analisi della partita e per fare ordine viene che abbiamo fatto vedere di stare in campo bene e di aver anche potuto vincere la partita. Dal secondo tempo la squadra è cresciuta e ha creato occasioni importanti, come la Lazio che è stata una squadra forte, quindi si riparte dal finale della partita e dai supplementari giocati da squadra in condizione, giocando a testa alta percorrendo la sua strada. Il risultato è questo e ci dispiace, però non è che sia tutto sbagliato. I passaggi sbagliati? Ne abbiamo già parlato tante volte, è un po’ la nostra caratteristica: a volte riusciamo a fare delle cose illuminanti, a volte ci perdiamo in delle banalità. Dopo una serie di partite dove si può andare ad analizzare in maniera più profonda è chiaro che siamo questi qui, ci capita che nella fase di possesso questa pulizia di far girare palla non è così elevata, però in alcuni momenti le cose ci riescono e si riesce a sopperire con altre qualità. Il rigore? I calciatori reagiscono tutti, non è che accettino. Non c’è nessuno che sta comodo dentro una partita che ti va male o un episodio che gira contro e naturalmente non porti a termine la missione. I calciatori rispondono, vogliono giocare la prossima partita, in allenamento quelli che non giocano ci mettono qualcosa di più. Certo, se hai più cose che ti intasano la testa non riesci a riorganizzare tutto nella quotidianità, sei al 60% e sotto il livello della tua prestazione, però la volontà è di venire e rimettere a disposizione della squadra le tue qualità. Sono convinto che Nainggolan reagirà come ha sempre fatto e la squadra si farà trovare pronta, deve solo ritrovare continuità: è chiaro che il risultato ti martella in testa questi giorni ma la partita è stata fatta, è stata molto combattuta e attraverso lo svolgimento ci si porta dietro la reazione che avremo dentro la prossima partita».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh