Spalletti: Champions competizione più esclusiva. Serve mentalità giusta”

Articolo di
27 maggio 2018, 13:58
Luciano Spalletti Lazio-Inter

Nell’intervista concessa ad Alessandro Alciato di Sky Sport Luciano Spalletti ha parlato anche della finale di Champions League e della competizione più in generale, definita dal tecnico come la Disney del calcio.

COME UN SOGNO – «Ogni qualvolta che vado a vedere una partita mi rendo conto che la Champions è la competizione più esclusiva del mondo: mi piace vederla in televisione, mi piace parlarne e mi piace di più viverla direttamente perché vivere in quel contesto lì con tutti gli addobbi e tutti gli effetti speciali è come se fosse la Disney del calcio; è veramente dove il sogno diventa realtà per ogni calciatore. Io sono un visitatore, non sono un personaggio in questo caso qui però la vorrei vedere tutta la festa e allora si va lì dentro e si cerca di avere subito quella mentalità che ci vuole perché, come si è visto anche in questa finale, il carattere e la personalità può fare la differenza e, se non sei abituato, ti può giocare dei brutti scherzi come è successo al Liverpool perché Karius è un portiere forte e non meritava di fare questi errori».