Spalletti: “Cancelo e Rafinha? C’è rimpianto. Ecco chi ci serve sul mercato”

Articolo di
24 maggio 2018, 17:54

Subito dopo la lunga conferenza stampa di fine campionato, Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, è stato intervistato ai microfoni di “Sky Sport 24” rilasciando ulteriori dichiarazioni sul mercato e sulla prossima stagione

LE PAROLE – Queste le parole di Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter: «È bello vedere gioire tantissimi tifosi. Ne incontro tanti durante le settimane. L’impatto di essere in una cosa nuova può determinare qualche problema anche perché non siamo in una fascia tranquilla. Il lavoro psicologico può far pendere dal lato giusto l’ago della bilancia. Dobbiamo essere chiari e professionali al massimo. Lo dobbiamo ai tifosi che ci hanno accompagnato. Loro ci vogliono bene e quando hanno visto l’impegno hanno messo in campo la loro graditiudine. Testa bassa e pedalare come abbiamo fatto quest’anno. Abbiamo una buona base di partenza e gli ultimi 20 minuti contro la Lazio dobbiamo metterli nei riscaldamenti del prossimo anno. Icardi non ha mai avuto dubbi sulla sua volontà. È un riferimento importante però cambiano regolamenti e pensieri. Fondamentale che se parte qualcuno venga rimpiazzato. C’è rimpianto per Cancelo e Rafinha però ci sono dei paletti che bisogna rispettare. Quando si parla di mercato deve essere normale tenere presenti questi regolamenti. Brozovic è uno dei giocatori dai cui ripartire. Ho perso troppo tempo prima di trovare la sua collocazione. Cancelo e Rafinha? In un primo momento non possiamo prenderli, poi vedremo. Abbiamo due esterni destri e serve un giocatore che sia più forte di loro. Serve un centrocampista come Rafinha che galleggia tra attaccanti e mediani. A noi servono un paio di giocatori che saltano l’uomo e ti guardano in faccia. Giocatori bravi nell’uno contro uno. La seconda punta l’abbiamo. Lautaro Martinez è un attaccante molto mobile».






ALTRE NOTIZIE