Spalletti: “Bisogna lavorare meglio. Non bravissimi”

Articolo di
28 gennaio 2018, 15:16
spalletti-conferenza-stampa

Si è appena conclusa la conferenza stampa di Luciano Spalletti dopo SPAL-Inter, anticipo domenicale della ventiduesima giornata di Serie A. Ecco le risposte del tecnico nerazzurro alle domande dei giornalisti presenti.

PARI DISASTROSO«Noi inizialmente abbiamo fatto girare la palla sempre un po’ lentamente, però quando si appiattiscono così le squadre avversarie non diventa facile. Non abbiamo trovato grandi spazi per creare situazioni, nonostante ci fosse la possibilità di esibire più qualità nelle scelte in quei momenti. Fortunosamente siamo passati in vantaggio, c’è stata la possibilità di chiudere la partita e non ce l’abbiamo fatta, si è messa più di impatto e non siamo stati bravissimi. Bisogna lavorare meglio sicuramente, bisogna andare a trovare più soluzioni. È sempre un condizionamento dalle scelte che si fanno, io non vedo molta differenza anche da quando si è vinto le partite ad adesso, vedo che si fanno delle cose bene in velocità e la squadra lavora bene stando bene in campo, poi nello scorrere della partita si perdono tre contrasti in maniera molle, si perdono tre o quattro palloni in maniera banale, si diventa un po’ timidi e timorosi ed è chiaro che il momento che stiamo attraversando queste caratteristiche non le aiuta, perché tocca giocare in dei momenti con più tensione e più difficoltà nelle scelte. Ci vuole sempre più forza e più autostima, mentre il risultato ti mette in discussione e mina tutto. Ci vogliono reazioni sempre più forti, quando lasci punti per strada le volte dopo devi portare a casa il doppio. La sostituzione? Mi hanno detto a Coverciano quando ho fatto lezioni per quattro estati che posso sostituire anche dopo cinque minuti, tu mi dici una cosa nuova».







ALTRE NOTIZIE