Spalletti a Sky: “Una grande partita. L’espulsione? Non ho fatto nulla”

Articolo di
22 settembre 2018, 22:59
Spalletti-SKY

Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria ottenuta in extremis sul campo della Sampdoria grazie alla rete nel recupero di Brozovic

L’ESPULSIONE- “Mi sono lasciato prendere dall’entusiasmo quando abbiamo fatto gol, è stata una partita rocambolesca e ho esultato. Sì ho esultato verso la telecamera, ma in mezzo c’era il quarto uomo. Io non ho fatto niente di male, ho esultato e basta, poi è chiaro che devono decidere gli altri”.

UNA GRANDE PARTITA- “La squadra ha fatto una grande partita, si sono affrontate a viso aperto. Nel primo tempo abbiamo perso troppi palloni e loro hanno palleggiato bene e ci hanno fatto perdere delle distanze, gli abbiamo dato campo e non gli abbiamo permesso di attaccarci. L’interpretazione su chi usciva l’hanno sempre letta molto bene eccetto qualche situazione, però siamo sempre rimasti ordinati, dovevamo scegliere chi rompeva la linea difensiva. Abbiamo abbassato tutta la squadra, ma nel secondo tempo abbiamo fatto una grande partita e abbiamo vinto meritatamente”.

STA TORNANDO BROZOVIC?- “Io faccio i complimenti a tutta la squadra, si è data da fare, ha corso anche quando gli altri facevano bene e non siamo mai stati ad aspettare, siamo andati forte per fare gol, sbagliando qualcosa, ma la mentalità è corretta, un grande spirito”.

GRANDE SECONDO TEMPO- “Abbiamo sbagliato qualche volta dove non siamo stati coordinati, non avevamo le distanze giuste, questo ogni tanto ci ha fatto buttare via delle corse soprattutto nel primo tempo quando abbiamo perso spesso palla. Nel secondo tempo siamo stati più coordinati, anche nel primo tempo abbiamo avuto occasioni, ma nel secondo tempo molto meglio, abbiamo tenuto palla meglio, palleggiato di più, cambiato più volte gioco sulle fasce puntando la linea difensiva. Siamo stati un po’ sfortunati in alcune situazioni come il palo di Candreva, ma è la mentalità che conta, l’atteggiamento della squadra che ha alzato sempre più il ritmo e questo è fondamentale”.

NON COMMENTO IL VAR- “Facciamo così, io sono a favore del Var, poi quelli che sono gli episodi non andrò mai a commentarli, né a favore né a sfavore e andiamo avanti così. Mi metterete alla prova, anche loro devono decidere in frazioni di secondo, a volte c’è l’interpretazione, a volte c’è quello che gli sta sulle scatole e via così. Come si è detto più volte è meglio accettare ciò che dice il campo oppure dire che oggi è stato giusto annullare quei gol, quando ti dà un vantaggio o uno svantaggio si accetta tutto”.







ALTRE NOTIZIE