Primo Piano

Spalletti a Sky: “Che forza Lautaro, mi piace! Il suo sguardo sembra dire…”

Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport 24” al termine della conferenza stampa alla vigilia della sfida tra Inter e Sampdoria in programma domani alle 18:00. Queste le sue parole riguardo Mauro Icardi e l’obiettivo comune della squadra. Poi un commento su Lautaro.

PRIMA LA SQUADRA – Luciano Spalletti inizia parlando di quanto sia più importante il bene dell’Inter del singolo stesso in riferimento a Mauro Icardi: «In questo lavoro bisogna cercare di essere giusti nei confronti dell’Inter. Abbiamo sempre una finestra aperta nei confronti del nostro pubblico e tutte le porte sono aperte all’interno dello spogliatoio per far convergere tutte le nostre decisioni per il bene della squadra. E per il bene della squadra si passa sopra a tutto e a tutti».

OBIETTIVO COMUNE – Un commento riguardo la vita social ai giorni nostri, ma per l’allenatore nerazzurro è più importante il contatto: «Messaggi social? La vita è quella del contatto. Riuscire ad essere d’accordo su che cosa andare a fare, quale direzione vogliamo prendere. Prima di entrare nello spogliatoio si butta tutto lì, meriti e demeriti di ognuno di noi perché poi dobbiamo dividere il concetto del difensore anziché dell’attaccante, che può anche ragionare individualmente. Il difensore se invece ragiona individualmente è quello che rischia più di tutti perché se non ragiona come reparto poi prende gol. Non c’è differenza tra un attaccante che segna e una difesa che non prende gol, bisogna andare a rafforzare quelli che sono i concetti di reparto, di squadra, non i concetti individuali. Non vanno dati i premi a chi fa gol, vanno dati a chi fa gol, ma anche a chi fa assist perché il ragionamento che va fatto nell’insieme, di obiettivo comune da raggiungere».

QUESTIONE DI TIMIDEZZA – Spalletti risponde alla domanda del giornalista riguardo l’importanza della partita di domani e i punti persi nelle ultime giornate: «Avevamo messo un buon margine di vantaggio che poi siamo andati a consumare con quelli che sono i nostri momenti dove abbassiamo il nostro miglior livello di qualità e di conseguenza poi si arriva un punto dove diventano ancora più importanti i risultati come quello di domani. Noi per questa timidezza che a volte mettiamo in campo siamo sempre un po’ a rischio dentro le partite. C’è da far vedere una linea costante ed duratura di sguardo fisso verso l’obiettivo che abbiamo, che è quello di vincere più partite possibili».

SU LAUTARO – Conclude con un commento di apprezzamento riguardo Lautaro Martinez: «Lautaro è un calciatore che mi piace, ha dimostrato di avere questa forza di convinzione quando va addosso i difensori, ha preso qualche ammonizione di troppo proprio perché va ad attaccare fisicamente il difensore. Ha questo sguardo come per dire “tu dimmi dove andare, io per voi mi butto nel fuoco” e questa è una bella caratteristica».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh