Spalletti a Inter TV: ”Forti, alti e belli? Non è così, gli altri ti ridono dietro”

Articolo di
2 dicembre 2018, 23:35
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti ha parlato al microfono di Roberto Scarpini per Inter TV al termine di Roma-Inter, posticipo della quattordicesima giornata di Serie A. L’allenatore nerazzurro, grande ex di serata, ha commentato la prestazione nel match dell’Olimpico.

DOVEVAMO VINCERE«Noi abbiamo cercato di fare la partita, siamo entrati in campo con la testa libera da qualsiasi pensiero. Volevamo andare a vincere la partita, poi in mezzo abbiamo trovato una Roma che ci ha dato filo da torcere, che è stata bene in campo e che quando siamo riusciti a trovare superiorità non siamo riusciti a concretizzare. Siamo fatti così, non si riesce a ragionare in alcuni momenti e ci facciamo del male, c’è poco da fare perché non siamo neanche troppo disponibili a capire. Sul fatto di Marcelo Brozovic è andato due volte a pressare il portiere, ha speso cento metri ad andare e a tornare, si lascia trascinare dall’azione e butta via delle corse che quando sei stanco vanno a discapito della qualità. Non sono solo queste due partite che abbiamo davanti, ce ne sono altre davanti e bisogna fare risultati in sequenza, o le altre ti vengono addosso a rosicchiare punti perché vincono anche gli altri. Noi ci si riempie la bocca che siamo forti, belli, alti, tutti biondi e tutti con i capelli, non è così: ci sono anche io che sono bello pelatino, siamo quello che riusciamo a fare. Gli altri ti ridono dietro, perché se non fai vedere chi sei è inutile che vai a esercitarlo e a dirlo, sei quello che riesci a portare a casa e i fatti che compi durante la giornata. L’allontanamento? Non ho fatto niente, è solo che mi sono girato di scatto perché era una ripartenza importante, Gianluca Rocchi mi ha visto che facevo quello e rivedendola ha ragione. Ha arbitrato benissimo, ha scelto bene da tutte le parti e anche questo».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE