Spalletti a DAZN: “Siamo qui per migliorare l’Inter. Lautaro è forte”

Articolo di
29 settembre 2018, 22:50
Spalletti

Luciano Spalletti ha parlato a DAZN dopo la vittoria per 2-0 ottenuta a San Siro contro il Cagliari grazie a Lautaro Martinez e Matteo Politano; quarta vittoria consecutiva per l’Inter tra campionato e Champions League.

«Io sono sempre soddisfatto quando si vince e quello che è il mio pensiero essendo venuto all’Inter è quello di usare qualsiasi minuto della mia vita per riuscire a contribuire a migliorare l’Inter. Quello che è il nostro comportamento è in funzione dell’appartenenza all’Inter e dobbiamo fare tutto per cercare di portare dei successi sotto l’aspetto anche delle partite vinte e basta. Siamo stati scelti per riportare l’Inter dentro una classifica importante perché l’Inter è una delle squadre più amate del mondo e noi abbiamo questa missione qui per cui io mi vorrò ricordare di aver lasciato poi un’impronta su quello che è l’impegno che ho avuto facendo questo lavoro e dentro questa società. In gol con tanti calciatori diversi? E’ una delle cose più importanti, l’altra è di avere questi calciatori che mi permettono di fare questo turn-over importante e avere così giocatori più freschi oggi e in Champions, quando si ha una rosa importate di permette di scegliere undici titolari sul livello di quelli che hanno giocato nella partita precedente per cui questo completamento della rosa è importante. Nainggolan è bravo a girarsi nel traffico dentro quello che è l’angusto, ormai giocano tutti con tanti uomini dentro il campo e lui è bravo a fare perno sull’avversario, a girarsi e ricevere palla spalla alla porta, a portarla via e dare queste vampate e fare queste ripartenze e in più ti salta addosso con quella fisicità e quella forza che ha quando vai a costruire ma è chiaro che non è un calciatore prettamente tecnico. Icardi e Lautaro Martinez? Hanno quello che ci vuole dentro l’area di rigore per andare a buttarla dentro, è anche un po’ un carattere anche della loro terra quello di andare ad avere questa forza e questa convinzione di essere determinanti. Cosa ci dobbiamo aspettare da Lautaro Martinez? Lautaro è un calciatore forte anche se è un termine che usiamo troppo: lui ha veramente quel baricentro basso e quella forza della palla addosso e di riuscire a girarsi dentro il traffico e liberarsi per il tiro e queste intuizioni su dove va la palla e ci si avventa con grande forza poi allenandosi con Mauro sta imparando anche ad attaccare gli spazi giusti però è un po’ tutto: carattere, tecnica e forza perché ha proprio forza di gambe e di posizione e di conseguenza ha tiro, ha impatto sulla palla ed è anche un po’ egoista e questo non fa male quel filino di egoismo anche se in certe situazioni è meglio passarla per permettere al compagno di fare gol. Sono molto amici, lui e Icardi e sono anche due ragazzi sensibili».







ALTRE NOTIZIE