Primo Piano

Spalletti a DAZN: “Inter, ora chiariamo tutto! Grandissimo Perisic. Icardi…”

Luciano Spalletti – intervistato da “DAZN” al termine di Parma-Inter – analizza la vittoria di Parma, che riporta ossigeno e soprattutto punti in casa Inter, grazie al gol di Lautaro Martinez, ma anche all’assist di Nainggolan e all’ottima prestazione di Perisic

PARTITA TATTICA – L’Inter trova i suoi primi tre punti del 2019, ma Luciano Spalletti non dimentica il momento no: «Noi abbiamo delle potenzialità per sopperire alle difficoltà di questo momento, chiaro che in alcuni momenti, quello che ci vogliono far credere – ovvero la pesantezza del dover vincere – non la riusciamo a sopportare. Dobbiamo rimanere tranquilli nel mettere sulla partita le nostre caratteristiche, a volte non ci riusciamo e sembra banale, quasi impossibile, così andiamo al di sotto del nostro standard abituale. Stasera siamo stati ben ordinati. Il Parma all’inizio ha provato a venirci a mordere, stando più alto, ma non era la nostra partita: con un po’ di campo loro vengono per giocare veloce sulle punte, facendo questo palleggio che sembra facile quando vanno sui due terzini aperti e i mediani che vengono a soffocare l’azione, poi davanti Roberto Inglese sa giocare benissimo spalle alla porta e Gervinho in velocità diventa devastante. Anche oggi abbiamo perso palloni banali, concesso azioni agli avversari che in condizioni normali non concediamo, ovvero quando facciamo più male di quello che abbiamo fatto».

ICARDI E LAUTARO – L’ingresso del classe ’97 argentino ha regalato tre punti all’Inter, ma Spalletti si sofferma sui pro e contro del tandem offensivo: «Mauro Icardi e Lautaro Martinez sono due prime punte, ma va trovato il momento in cui l’avversario si va a schiacciare: il cambio potevo farlo già a fine primo tempo, ma non avevamo ancora trovato la tranquillità per fare le giocate, e non avevamo in mano le nostre caratteristiche e qualità. Sono due calciatori che si assomigliano molto, in alcune situazioni probabilmente non li possiamo sopportare, ma ultimamente li ho fatti giocare diverse volte insieme, però in quel caso serve un gioco diverso e superiore dagli esterni. Le voci su Icardi creano qualche problema al gruppo? Io a Icardi non ho creato nessuno problema (ride, ndr). Gli altri devono fare una valutazione, alcune cose per me vanno chiarite e dobbiamo farlo: se si lasciano a metà diventa più difficile per tutti, sono tutte interpretazioni, che poi ognuno porta dove vuole. Ora che è venuto un buon risultato, è arrivato il momento di parlare di cose che ci siamo tirati dietro per mesi…».

PERISIC E NAINGGOLAN – Spalletti non si nasconde nel parlare positivamente dei due ultimi “casi” nerazzurri: «Stasera Ivan Perisic ha fatto una grandissima partita: è uno che ha reagito in maniera forte dopo i discorsi del mercato, da grande professionista, e ha fatto una grande partita. Perisic ha il destro e lo usa benissimo come il sinistro, però poi quando ai calciatori non riescono le cose, spesso si vanno a infangare le cose scontate da fare, e perdono le qualità di estro e inventiva che possiedono, così anche lui fa la cosa più facile: doppio passo e corsa, ma è una cosa che può benissimo sviluppare quella di entrare sul destro, perché può fare gol anche così avendolo nelle corde. Anche Radja Nainggolan ha fatto delle vampate, sia nell’aggressione della doppia battuta sul playmaker e sul centrale difensivo avversario, ha fatto sparare loro la palla profonda, su cui Stefan de Vrij e Milan Skriniar hanno letto benissimo la situazione: si sono battuti da leoni, hanno sempre conquistato o ribattuto la palla sul ritorno degli attaccanti del Parma».

ALLIEVO DI GUIDOLIN – Infine Spalletti spende parole d’elogio per il suo ex tecnico, protagonista del commento tecnico di Parma-Inter su DAZN: «Io sono addestrato alle difficoltà, la mia carriera e mio padre mi hanno addestrato cosi. Francesco Guidolin (suo interlocutore, ndr) ha una qualità eccezionale nel fare l’allenatore, ha sempre equilibrio e un comportamento sia positivo sia propositivo: un anno solo da allenatore mi è bastato per entrare in contatto con lui».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh