Spadafora: “Serie A a porte aperte? Non vedo l’ora! A fine settembre…”

Articolo di
6 Settembre 2020, 23:21
Vincenzo Spadafora Vincenzo Spadafora
Condividi questo articolo

Spadafora, Ministro per le politiche giovanili e lo Sport, ha presenziato alla finale della Supercoppa Italiana di volley femminile. Intervistato da Rai Sport ha confermato come l’intenzione, in tempi non troppo lunghi, sarà quella di riaprire gli impianti, inclusa anche la Serie A. Intanto, però, il campionato inizierà a porte chiuse (vedi articolo).

A QUANDO IL PUBBLICO?Vincenzo Spadafora è soddisfatto che lo sport stia riprendendo: «Finalmente si respira un’aria di festa, si respira un’aria di ripresa. Ne avevamo tutti quanti bisogno, e oggi riprendiamo proprio perché siamo stati in grado di rispettare le regole e avere rigore nel passato. Dobbiamo continuare a farlo, però oggi venire qui dà quel segno di speranza che tutto lo sport e tutti gli italiani vogliono. Serie A presto a porte aperte? Io, come per tutte le discipline, non vedo l’ora. Ovviamente una qualunque disciplina vissuta all’interno di uno spazio con i tifosi è tutta un’altra cosa».

LE TEMPISTICHE – Spadafora prosegue: «Diciamo che la settimana prossima ripartendo la scuola, che è una priorità del nostro Paese, e di tante altre attività sarà un test importante, che dipenderà anche da noi. Se continueremo a essere responsabili nelle prossime settimane io credo che poi, alla fine del mese di settembre, ci saranno tutti gli elementi per valutare con serenità la ripresa. Nel frattempo, però, dobbiamo riprendere con quelle piccole realtà, con mille spettatori per esempio, come è consentito alla musica, al teatro e alla cultura. Io su questo sto lavorando».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE