Spadafora: “Pubblico negli stadi? Ora no, impegno per settembre”

Articolo di
16 Luglio 2020, 16:14
Vincenzo Spadafora Vincenzo Spadafora
Condividi questo articolo

Vincenzo Spadafora, ministro dello sport, ha riposto oggi al question time del Senato sulla possibilità di riaprire gli stadi al pubblico entro la fine del campionato. Chiusura per il campionato in corso, ma impegno per il prossimo campionato a settembre

IMPEGNO PER SETTEMBRE – Spadafora chiude alla possibilità che si possa rivedere il pubblico sugli spalti nelle ultime giornate di campionato, ma assicura massimo impegno per il prossimo campionato: «Oggi anche confrontandomi col ministro della salute e col comitato tecnico scientifico si ritiene di continuare sulla linea di prudenza che ci ha consentito gradualmente di riaprire le attività sportive. Dobbiamo prepararci perché a settembre alla riapertura del campionato ci siano davvero le condizioni per riaprire gli stadi. Oggi se è vero che all’interno degli stadi ci sarebbero le possibilità per garantire il distanziamento sociale a un certo numero di tifosi, è anche vero che viene considerato rischioso favorire l’afflusso di un numero enorme di persone che vadano a dirigersi tutte contemporaneamente verso un unico luogo. Mancando poco più di due settimane alla fine del campionato oggi sarebbe difficile organizzare, il mio impegno da questo punto di vista è creare le condizioni affinché possa essere attuato a partire dalla ripresa del campionato a settembre».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.