Shakhtar Donetsk-Inter, 0-0 dopo i primi 45′. Due traverse per i nerazzurri

Articolo di
27 Ottobre 2020, 19:44
Romelu Lukaku Atalanta-Inter Romelu Lukaku Atalanta-Inter
Condividi questo articolo

Termina il primo tempo di Shakhtar Donetsk-Inter, sfida valevole per la seconda giornata della fase a gironi della UEFA Champions League. Reti ancora inviolate a Kiev, con i nerazzurri parecchio sfortunati dopo aver colpito due legni con Niccolò Barella prima e Romelu Lukaku poi.

PRIMO TEMPO – Dopo soli tredici minuti di gioco subito brutte notizie per Luis Castro, costretto al primo cambio della partita: fuori Dentinho per problemi muscolari, al suo posto entra Taison. Al 16′ arriva la prima grande occasione della partita, Lukaku sfugge di forza a Khocholava, palla a rimorchio per l’arrivo di Barella che lascia partire il destro, con il pallone che si stampa però sulla traversa prima di uscire. Sono i nerazzurri a tenere in mano il pallino del gioco e a creare le occasioni più pericolose, come al 23′, quando Lautaro Martinez raccoglie un lancio con il contagiri da parte di Marcelo Brozovic, salta Trubin, ma manca l’impatto con il pallone a porta sguarnita. Trema ancora la traversa al 42′, quando Romelu Lukaku batte un magistrale calcio di punizione dal limite che Trubin devia proprio sul legno. Dopo due minuti di recupero concessi dal direttore di gara, termina il primo tempo di Shakhtar Donetsk-Inter: partita dominata sin qui dai nerazzurri, sfortunati anche nello colpire due volte la traversa.

SHAKHTAR DONETSK 0 – 0 INTER

MARCATORI: //

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): 81 Trubin; 2 Dodò, 5 Khocholava, 77 Bondar, 15 Korniienko; 27 Maycon, 8 Marcos Antonio; 14 Teté, 11 Marlos (C), 19 Solomon; 9 Dentinho.

A disposizione: 1 Shevchenko, 30 Pyatov, 6 Stepanenko, 7 Taison, 21 Alan Patrick, 22 Matviyenko, 23 Vakula, 28 Marquinhos Cipriano, 49 Vitao, 50 Bolbat, 59 V’Yunnik, 61 Sudakov.

Allenatore: Luis Castro

FORMAZIONE INTER

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 22 Vidal, 77 Brozovic, 15 Young; 23 Barella; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 35 Stankovic, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 36 Darmian, 42 Moretti, 44 Nainggolan, 46 Vezzoni, 50 Bonfanti, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte

Note: Dentinho (S) infortunato al 13′, Traversa di Barella (I) al 16′, Traversa di Lukaku (I) al 42′; Ammoniti: Bastoni (I) al 31′; Sostituzioni: Taison per Dentinho (S) al 14′; Recupero: 2′



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.