Primo Piano

San Siro, Inter e Milan pensano a nuove ipotesi di utilizzo

Secondo quanto scrive il “Corriere della Sera”, Inter e Milan starebbero pensando a un modo di conservare l’attuale Stadio San Siro anche dopo la costruzione del nuovo impianto

IPOTESI -Nuovi sviluppi per il nuovo stadio di Inter Milan, specialmente per quanto riguarda il destino dell’attuale San Siro. I due club stanno pensando di correggere i progetti presentati due settimane fa per cercare di salvare il più possibile del Meazza, cercando così di “ammorbidire” amministratori, cittadini e tifosi. Le suggestioni sono diverse: dall’ipotesi di conservare il “guscio” del secondo anello per incastonarci il distretto commerciale, a quella di utilizzarlo come secondo impianto per le giovanili o le squadre femminili. Proprio quest’ultima potrebbe essere l’idea più suggestiva, dal momento che per il primo derby femminile della storia della Serie A le due squadre hanno dovuto trasferirsi allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni.

ATTESA -Nel frattempo, il via libera per il nuovo impianto deve ancora arrivare. Il 10 ottobre sono scaduti i 90 giorni concessi dalla legge sugli stadi a cui si erano appellati i due club. Ora potrebbero aggirare il comune, chiedendo direttamente alla presidenza del Consiglio dei Ministri di esercitare i poteri sostitutivi. Non si registra al momento comunque alcuna intenzione da parte di Inter e Milan di andare allo scontro frontale con il Comune di Milano.

Fonte: milano.corriere.it – Maurizio Giannattasio e Pierpaolo Lio

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.