Ripresa Serie A? I dubbi dei medici sportivi sul protocollo

Articolo di
25 Aprile 2020, 15:11
San Siro Inter Meazza
Condividi questo articolo

La Serie A aspetta le disposizioni governative per programmare la ripresa degli allenamenti e, di conseguenza, pianificare anche la ripresa del campionato. Ci sono però parecchi dubbi dei medici sportivi dei club del massimo campionato sul protocollo che è stato stilato in queste ultime settimane

La Serie A attende le disposizioni del Governo per la ripresa degli allenamenti, ma potrebbe arrivare lo stop dei medici sportivi del campionato. La FIGC ha consegnato al Ministro dello Sport Spadafora il protocollo che dovrà essere seguito dalle società per poter riprendere gli allenamenti in sicurezza, ma tale protocollo non è stato ancora approvato definitivamente e la sua approvazione potrebbe essere più complicata di quanto si pensi. Secondo il Corriere della Sera ben 17 medici su 20 club di Serie A, praticamente tutti i medici sportivi del campionato tranne quelli di Juventus, Lazio e Genoa, hanno preso visione del protocollo individuando delle criticità. I “dissidenti” hanno stilato una lista di venti punti sollevando dubbi sulla sua reale applicabilità, più che sui principi medico-scientifici in esso contenuti. Inoltre, secondo le tabelle Inail, gli atleti professionisti sono stati inseriti tra i lavoratori a maggior rischio. Il Covid-19 è da considerare una malattia sul lavoro e questo comporta un aggravio di responsabilità per i club in caso di nuovi positivi, ma il dubbio sulla responsabilità di un eventuale contagio ancora non è stato chiarito e questo preoccupa i medici sportivi.

fonte: corriere.it


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE