Ranocchia: “C’è sempre voglia di battere la Juve, rivalità fortissima”

Articolo di
15 luglio 2018, 13:18
Ranocchia

Andrea Ranocchia ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport e agli altri inviati presenti a Lugano per l’amichevole di ieri sottolineando che l’arrivo di Cristiano Ronaldo non aumenterà la voglia dell’Inter di battere la Juventus.

SOLITA JUVE – «Sicuramente per il calcio italiano è stato un acquisto importante che porta visibilità al campionato ma poi le partite bisogna giocarle, vincerle e giocar bene. Come sempre è tutto aperto, si parte alla pari e poi chi sarà più bravo lo dirà il campionato e le partite. C’è più voglia di battere con Cristiano Ronaldo? La voglia di battere la Juve c’è sempre al di là di Cristiano Ronaldo o altri giocatori, la rivalità è fortissima da tantissimi anni e quindi la voglia di batterla non è che aumenta con un Cristiano Ronaldo in più o in meno, la Juve è sempre la Juve per noi. La partita col Lugano? Abbiamo iniziato a lavorare da poco, le gambe sono molto pesanti e quindi facciamo ancora un po’ di fatica a livello fisico ma questo è normale, all’inizio ci sta. Dobbiamo continuare a lavorare per arrivare pronti all’inizio del campionato perché l’obiettivo è quello. Queste partite sono importanti per i nuovi, per noi che ci siamo da più tempo e ritroviamo gli equilibri e i meccanismi. Siamo contenti, l’importante era vincere e non abbiamo subito gol e si continua a lavorare».







ALTRE NOTIZIE