Primo Piano

Pecoraro insiste: “Inter-Juventus, di Orsato c’era audio! Un’altra stranezza”

Pecoraro è tornato indietro di due anni e mezzo, a Inter-Juventus del 28 aprile 2018. L’ex Procuratore Federale, intervistato dal programma di Italia 1 “Le Iene”, ha lanciato pesantissime accuse nei confronti di AIA e Lega Serie A, dopo le anticipazioni di stasera (vedi articolo). Manca l’audio dell’espulsione risparmiata a Pjanic.

L’ACCUSAGiuseppe Pecoraro, ex Procuratore Federale, spiega cosa fece dopo Inter-Juventus del 2018: «Prima agli arbitri, all’AIA, e poi alla Lega Serie A, chiesi l’audio-video, i dialoghi fra l’arbitro VAR (Paolo Valeri, ndr) e Daniele Orsato. Quando? Immediatamente dopo la partita. Arrivò che stavamo già alla terza o quarta partita del campionato successivo, e non mi arrivò solo l’audio-video, mi arrivò solo il video e non l’audio. Me lo fece avere la Lega Serie A: c’era solo il video e non l’audio, a me interessava l’audio. Perché? Per capire se il VAR o il quarto ufficiale aveva sollecitato l’intervento dell’arbitro, e cosa avrebbe risposto ove fosse stato sollecitato. Dicevano di non averlo, che non c’era. Se non è interessata né la FIGC né l’autorità giudiziaria cosa dobbiamo fare?»

DATO INSOLITO – Pecoraro fa notare come, per Inter-Juventus, ci sia qualcosa di strano: «Io mi aspettavo una collaborazione dal mondo arbitrale, anche perché se uno non ha niente da nascondere avrebbe potuto mettermi in condizione di darmi subito gli audio-video. La stranezza è che, mentre i dialoghi degli altri episodi mi sono stati forniti, per l’episodio relativo a Miralem Pjanic non mi hanno fornito l’audio, solo il video. Non parlano Orsato e la sala VAR? Questo non lo sappiamo, o meglio io ritengo che abbiano parlato, però che cosa si siano detti questo non lo sappiamo. Era come se fosse muta, e allora la domanda che mi sono fatto è: che me l’hanno data a fare? Se è muta perché l’hanno registrata?»

MOLTE COSE NON TORNANO – Per Pecoraro anche i tempi sono strani: «Me l’hanno data a ottobre, e già questo ritardo non ha senso, il campionato era iniziato. La risposta più semplice è che non me l’abbiano voluto dare: perché mi danno gli audio degli altri episodi ma non questo? Era quello che mi interessava. Se a un certo punto Orsato viene promosso e mandato alla finale di Champions League qualcuno si deve pure chiedere se l’errore che ha fatto, gravissimo a mio avviso, abbia segnato il campionato. Io dimesso per questo? I problemi sono vari. Non è soltanto la parte relativa alla partita Inter-Juventus, i motivi sono diversi. Ho fatto il Prefetto, me ne sono andato perché non era ambiente per me. Punto».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh