Primo Piano

Padelli: «Tifo Inter da quando sono nato! Non potevo non festeggiare»

Daniele Padelli, portiere dell’Inter campione d’Italia, ha parlato ai microfoni del podcast ufficiale della società nerazzurra, dove ha sottolineato le grandi emozioni per la vittoria dello Scudetto sia da giocatore sia da tifoso.

FESTA SCUDETTO Daniele Padelli ha parlato più da tifoso che da calciatore dell’Inter riguardo alle emozioni Scudetto: «Io sono tifoso dell’Inter da quando sono nato, poter festeggiare uno Scudetto con la maglia nerazzurra addosso è un qualcosa di impensabile. Purtroppo non siamo riusciti a festeggiare tra compagni, allora ho pensato di uscire, abito in centro e sono sceso sotto casa. Ho visto il delirio e non sono riuscito a trattenermi. So che magari era da non fare, ma ho cercato di stare molto attento e in disparte. Non potevo togliermi però questa esperienza e queste emozioni che mi porterò dentro per sempre».

GRANDE FELICITÀ – Padelli ha proseguito parlando del suo video durante i festeggiamenti dell’Inter, che è diventato virale: «Quello che ho pubblicato era un video spontaneo, le mie emozioni e le mie reazioni non erano costruite. È stata bravissima mia moglie che lo ha prodotto, che ha ripreso tutto quello che succedeva intorno a noi. Devo ringraziarla tanto perché è riuscita a trasmettere quello che io provavo dentro. Il fatto che tante persone si immedesimano in questo video vuol dire che le mie emozioni sono quelle di tutto il popolo nerazzurro. Sono un giocatore, sì, ma sono anche e soprattutto un tifoso. Sono felicissimo per com’è andata e per quello che riesco a trasmettere con questo video».

SUCCESSO MERITATO – Infine, Padelli ha concluso sottolineando la forza del gruppo Inter e la gioia di tutti i tifosi: «La lunga attesa dei tifosi è stata premiata. Sono felice per essere riusciti a conquistare questo Scudetto meritato e che ci vogliamo godere ancora a lungo. Il gruppo è stato fondamentale, determinante. Abbiamo affrontato un anno lungo e faticoso, abbiamo attraversato momenti difficili e solo grande gruppo avrebbe potuto uscirne vincitore. Sono convinto che prima del calciatore ci debba essere l’uomo. Dentro questo spogliatoio abbiamo dimostrato di essere calciatori forti, ma anche uomini veri».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh