Napoli-Inter 4-1: Spalletti perde male, ancora all’ultimo turno per la CL

Articolo di
19 maggio 2019, 22:33
Luciano Spalletti Inter

L’Inter di Luciano Spalletti spreca, questa volta perdendo malamente, l’ennesimo match point Champions contro un Napoli già matematicamente secondo e si giocherà la qualificazione all’ultimo turno a San Siro contro un Empoli in lotta per la salvezza: Atalanta 66, Inter 66, Milan 65 la classifica attuale

ANCORA ALL’ULTIMADopo il primo tempo terminato 1-0, Luciano Spalletti inserisce subito Mauro Icardi passando a due punte ma senza sortire alcun effetto: ancora al quarto d’ora, cross di José Callejon e colpo di testa vincente di Dries Mertens a bucare ancora Samir Handanovic. I nerazzurri iniziano a premere solo dopo il raddoppio partenopeo e hanno una doppia occasione con Danilo D’Ambrosio e Lautaro Martinez: bravo Orestis Karnezis nel primo caso, bravissimo Kalidou Koulibaly nel secondo con un salvataggio di testa sulla linea di porta. Ecco però che arriva il terzo gol azzurro con Kevin Malcuit che rimette in mezzo un pallone sul quale arriva Fabian Ruiz per il tap-in vincente: è 3-0 Napoli. Ancora lo spagnolo andrà in gol entrando in area da sinistra scaricando un mancino che Handanovic non riesce a respingere e si insacca per il 4-0, poco dopo che Lautaro Martinez aveva colpito la traversa che sarebbe valsa il 3-1. C’è ancora tempo per un calcio di rigore procurato da Mauro Icardi che lui stesso batte e trasforma per il definitivo 4-1. Sarà una lunga settimana, contro l’Empoli servono i tre punti per la qualificazione alla Champions League all’ultima giornata. Esattamente come un anno fa.

NAPOLI 4 – 1 INTER

MARCATORI: Zielinski al 16′, Mertens al 60′, Fabian Ruiz al 71′ e al 79′ (N), Icardi (rig.) all’81’

NAPOLI (4-4-2): 27 Karnezis; 2 Malcuit, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 7 Callejon (C), 5 Allan, 20 Zielinski, 8 Fabian Ruiz; 14 Mertens, 99 Milik.

A disposizione: 1 Meret, 6 Mario Rui, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 23 Hysaj, 9 Verdi, 24 Insigne, 34 Younes.

Allenatore: C. Ancelotti

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 23 Miranda, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli; 13 Ranocchia, 21 Cedric Soares, 29 Dalbert; 8 Vecino, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero; 9 Icardi, 11 Keita, 87 Candreva.

Allenatore: L. Spalletti

NOTE: –
Ammoniti: Koulibaly (N), Allan (N), Ghoulam (N), Nainggolan (I)
Sostituzioni: Icardi per Politano al 46′ (I), Vecino per Gagliardini al 57′ (I), Insigne per Milik al 76′ (N), Candreva per Perisic al 79′ (I), Younes per Mertens all’80’ (N), Luperto per Koulibaly all’84’ (N)
Recupero: 1′-3′

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE