Nainggolan out. Padelli sbaglia e il Sion punisce: svizzeri avanti, 1-0

Articolo di
18 luglio 2018, 19:21

È appena terminato il primo tempo del “Trophée de Tourbillon” tra il Sion e l’Inter guidata da Luciano Spalletti. I nerazzurri non convincono pienamente sono sotto. Ecco il report della prima frazione di gioco

PRIMO TEMPO – Luciano Spalletti cambia l’Inter e prova Dalbert Henrique come terzino destro, occasione anche per Yann Karamoh che dopo la doppietta al Lugano sostituisce Antonio Candreva e si accomoda sulla sinistra. Dopo i primi minuti di studio al 12′ è Radja Nainggolan a creare la prima vera palla gol con una conclusione potente da posizione defilata, ma la palla termina alta. Al 24′ il centrocampista belga lascia il campo per un problema muscolare, al suo posto Xian Emmers. Al 26′ è il Sion a portarsi in vantaggio: Daniele Padelli esce male e sugli sviluppi di un corner Neitzke porta in vantaggio i padroni di casa con un colpo di testa. I nerazzurri provano a pareggiare i conti, ma al 34′ è ancora il Sion a sfiorare il secondo gol: Carlitos salta Dalbert con un tunnel e calcia a giro, ma la sua conclusione colpisce il palo; sulla ribattuta è abile Adrian ad arrivare prima di tutti, ma Padelli dice di no. Dopo due l’Inter torna a rendersi pericolosa con Yann Karamoh: il francese si libera con una grande giocata di due avversari, ma la sua conclusione termina di poco a lato. Il direttore di gara concede 2′ e Padelli deve superarsi per dire di no al raddoppio. Non succede più nulla e il primo tempo termina con il Sion in vantaggio per 1 a 0.

TABELLLINO

Sion 1-0 Inter

Marcatori: 26′ Neitzke (S)

SION (4-1-4-1): 30 Maissonial; 3 Maceiras, 16 Raphael Rossi, 19 Neitzke, 22 Abdellaoui; 23 Mveng; 29 Kasami, 11 Adryan, 14 Grgic, 10 Carlitos; 21 Moussa Djitté.

A disposizione: 1 Berchtold; 2 Lenjani, 5 Bamert, 26 Epitaux; 8 Baltazar, 24 Toma, 27 Ndoye; 9 Daoudou M’Sa, 17 Philippe, 28 Uldrikis.

Allenatore: Maurizio Jacobacci

INTER (4-2-3-1): 27 Padelli; 29 Dalbert, 6 de Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 20 Borja Valero; 16 Politano, 14 Nainggolan (24′ Emmers), 7 Karamoh; 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 1 Handanovic, 46 Berni, 59 Dekic; 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio, 64 Nolan, 67 Zappa; 65 Roric, 68 Demirovic; 9 Icardi, 32 Colidio, 74 Salcedo, 87 Candreva.

Allenatore: Luciano Spalletti

NOTE:






ALTRE NOTIZIE