Nainggolan: “Inter, gruppo unito. Critiche? Tanti infortuni. Spalletti…”

Articolo di
22 marzo 2019, 15:23
Nainggolan

Radja Nainggolan, centrocampista dell’Inter, ha parlato al canale YouTube ufficiale della Lega Serie A, dove ha raccontato i passi più emozionanti della sua carriera e della sua avventura in nerazzurro

CARRIERA – «Quando penso a casa penso ad Anversa, poi mi sono trasferito a Piacenza. A Cagliari sono arrivato da giovane e mi sono fatto una famiglia. A Roma è stato bellissimo, una grande esperienza, ho molti bei ricordi. Adesso sono a Milano, i tifosi mi hanno accolto molto ben ma siamo solo all’inizio dell’avventura e non so dire come sarà».

PRIMI PASSI IN SERIE A – «A Cagliari era come essere in una grande famiglia unita che rappresentava l’isola intera. Giocare lì mi ha dato la possibilità di dimostrare le mie qualità e crescere. Il mio ricordo più bello è quando ho segnato il primo gol in Serie A, dopo due settimane che persi mia madre. Il mio unico rimpianto è stato il fatto che non lo abbia potuto vedere».

AVVENTURA NERAZZURRA – «Il gruppo qui all’Inter è molto unito, l’unica cosa che ci è mancata è un po’ di continuità. Adesso dobbiamo lavorare per la Champions League. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con Spalletti, credo che sia meticoloso e molto sollido tatticamente. A livello umano, se tiene a te è perché è davvero così, spero di poterlo ripagare della fiducia. Quando sono arrivato le aspettative erano alte, ma ho avuto molti infortuni, una cosa che non mi era mai successa prima. Aver ritrovato il gol è stato fantastico e spero di poter continuare a migliorare come giocatore».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE