Moratti: “Illusi dall’Inter! Spalletti riparta da Rafinha e Karamoh”

Articolo di
5 febbraio 2018, 21:51
Moratti

Massimo Moratti – ex Presidente dell’Inter -, intervistato dai microfoni di “Rai Sport” come riportato dal portale “CalcioMercato.com”, esprime la propria amarezza per il clamoroso crollo nerazzurro degli ultimi due mesi e invita Spalletti a ripartire da alcuni singoli

ENNESIMA ILLUSIONE INTER – A séguito del momento no, Massimo Moratti torna a parlare delle vicende nerazzurre: «E’ chiaro che ci sia un po’ di delusione perché ci eravamo illusi precedentemente, ma illusi su fatti reali perché la squadra aveva giocato e fatto bene, riempendoci di speranze. Il brutto è che non è la prima volta che capita all’Inter. La soluzione è la più scontata, spetta all’allenatore e al suo staff ritrovare quella base su cui ricostruire. Ai tifosi basterebbe questo, vedere ripartire la squadra senza quella lentezza e quella prudenza eccessiva di alcuni giocatori, trincerati appunto dietro alla prudenza per evitare di sentirsi colpevoli».

RIPARTENZA E PROPRIETA’ – «Diciamo che i nuovi giocatori su cui ci si può basare Luciano Spalletti sono Rafinha e Yann Karamoh, che forse hanno dentro ancora tanta voglia di esprimersi e spingerebbero gli altri a fare meglio. Immagino che Suning possa migliorare la comunicazione, ma io stimo Jindong Zhang, che prima di tutto ha imparato a soffrire come un matto e questo ti fa crescere come passione verso la squadra: ha in mente cose giuste. Un mio ritorno all’Inter? Non mi permetterei mai di disturbare la famiglia Zhang, perché so che ha programmi molto buoni per l’Inter, quindi vediamo come li realizzano e se li realizzano».







ALTRE NOTIZIE