Primo Piano

Milito: «Scudetto Inter? Tolto un peso. Mourinho? Lo rivolevo a Milano»

Diego Milito è stato ospite negli studi di “Sky Sport 24”. L’ex attaccante argentino ha celebrato lo scudetto dell’Inter, la crescita dei due attaccanti Romelu Lukaku e Lautaro Martinez ma non solo. C’è spazio anche per parlare dei suoi ricordi legati al Triplete, e del ritorno di Mourinho in Serie A

LACRIMENel giorno in cui José Mourinho diventa ufficialmente allenatore della Roma, Diego Milito è tornato a parlare di Inter, di Triplete e non solo. «Ci voleva, dopo undici anni, che l’Inter tornasse a vincere lo scudetto.  L’Inter è stata per tanto tempo senza lottare e  finalmente interrompe il percorso della Juventus. È uno scudetto meritato e sentito. L’Inter si è tolta questo peso di tornare a vincere. Mi auguro che cominci un ciclo vincente. Conte come Mourinho? Non mi piacciono i paragoni, ma entrambi hanno costruito questo feeling tra squadra e allenatore fondamentale per riuscire a vincere. Si è visto questo legame. Conte è un grandissimo allenatore».

EREDI – Sulla crescita dei due attaccanti, Romelu Lukaku e Lautaro Martinez: «Non mi piace parlare di singoli. Ma Lukaku è stato importantissimo. Fondamentale avere grandissimi compagni e una grande squadra a fianco, io ce l’avevo. Lautaro Martinez? Sono felicissimo per lui, in questi due anni è cresciuto tanto. Ho sempre creduto in lui: è entrato al mio posto all’esordio con il Racing Avellaneda. Ho grande stima per lui. Ha ancora da imparare. Triplete? Difficile descrivere le emozioni che provo ogni volta che vedo i gol della finale di madrid. Dopo quasi undici anni ancora ho i brividi. Per noi è stato un sogno. Ora ci rendiamo conto di quello che abbiamo fatto e gli diamo tanto valore, avevamo una squadra straordinaria».

RICORDI – Sulla finale vinta con il Bayern Monaco, Milito ha parlato così: «Anche noi avevamo la convinzione di non poter perdere quella partita, anche se il Bayern Monaco aveva grandissimi campioni. Noi eravamo tranquilli, soprattutto dopo l’ottavo col Chelsea. A livello mentale è stato un ottimo colpo. Dopo Barcellona soprattutto. Vincere all’Inter difficile? Vincere è difficile ovunque. L’Inter è una società enorme e io appena sono arrivato sentivo che serviva la Champions. C’era questo sogno di arrivare in finale e per fortuna ce l’abbiamo fatta. Tutti gli ingranaggi dovevano incastrarsi così. Ho mandato il primo messaggio a Zanetti, dopo la partita col Crotone. Era felicissimo».

BOMBA – Chiusura sull’approdo di Mourinho alla Roma: «È una cosa positiva per il calcio italiano. Mi sarebbe piaciuto che fosse tornato all’Inter. Noi gli vogliamo molto bene, vogliamo che faccia bene ovunque, meno contro l’Inter. Gli faccio un grande in bocca al lupo. Ti fa fare un salto di qualità e farà molto bene. Si tratta di una persona molto tranquilla ed è vicino al calciatore anche a livello umano e in ogni dettaglio. Sa gestire ogni momento. Questo è importante. Roma piazza difficile? Sinceramente che tornasse in Italia così non me l’aspettavo. Ma lui conosce bene la Serie A e gli piace. Futuro? Ora mi godo la famiglia, ho lasciato il Racing a dicembre. Speriamo di tornare presto a riabbracciare diversi amici che ho a Milano. Io alla Roma con Mourinho? Mai parlato di questa possibilità. Tornare in Italia? Non scarto nessuna possibilità, ho un grandissimo legame con questo paese. Vediamo in futuro cosa succede».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh