Milan-Inter 0-2, Lukaku e Brozovic affondano i rossoneri: 4/4 per Conte

Articolo di
21 settembre 2019, 22:43
Romelu Lukaku

Termina Milan-Inter, derby di Milano e sfida valevole per la 4a giornata di Serie A. Clicca QUI per la cronaca dettagliata della partita, a cura di Inter-news.it

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo finito sul punteggio di 0-0, riprende Milan-Inter. Primo cartellino giallo della partita al minuto 48, dopo un duro intervento di Andrea Conti ai danni di Stefano Sensi. Sugli sviluppi del calcio di punizione Sensi trova Marcelo Brozovic che al limite dell’area trova la rete dello 0-1, annullata poi per un presunto fuorigioco di Lautaro Martinez. L’arbitro Doveri va a consultare il VAR e cambia la sua decisione, convalidando la rete del vantaggio nerazzurro. Continuano ad attaccare senza sosta i nerazzurri, andando due volte vicino alla rete al 61′ prima con un tiro di Lautaro, poi con un colpo di testa di Lukaku che termina di poco lontano dalla porta rossonera. Al 64′ primo cambio della sfida: Giampaolo toglie Calhanoglu e al suo posto entra il brasiliano Paqueta. Al 71′ primo cambio anche per Antonio Conte: fuori Stefano Sensi, al suo posto Matias Vecino. Cambio al 72′ anche per Giampaolo, con Ricardo Rodriguez che lascia il posto a Theo Hernandez. Altro cambio per i nerazzurri al 76′ con Matteo Politano che entra al posto di Lautaro Martinez. Al 78′ raddoppio per i nerazzurri! Cross dalla sinistra di Nicolò Barella che trova la testa di Romelu Lukaku: il belga stacca più in alto di Romagnoli e Donnarumma non può nulla per evitare lo 0-2. Inter in completo controllo del match: al 79′ scambio al limite dell’area tra Lukaku e Politano, quest’ultimo prova il tiro dalla distanza e il pallone si stampa sull’incrocio prima di finire fuori. All’81’ terzo e ultimo cambio per Conte, con Antonio Candreva che entra al posto di Nicolò Barella. All’82’ cartellino giallo per D’Ambrosio. Terzo e ultimo cambio anche per il Milan all’83’ con Rebic che entra al posto di Rafael Leao. All’86’ brivido profondo sulla schiena dei tifosi nerazzurri: super azione sulla sinistra di Hernandez che va vicinissimo alla rete, ma il suo tiro si stampa sul palo prima di uscire. Cartellino giallo per Rebic all’88’ per fallo su Godin. Al 93′ altra incredibile dose di fortuna per i rossoneri: Candreva parte in contropiede, il suo tiro viene deviato da Romagnoli e si stampa sul palo, per poi attraversare tutta la linea di porta e finire a lato della porta di Donnarumma.

MILAN 0 – 2 INTER

MARCATORI: Brozovic (I) al 50′, Lukaku (I) al 78′

MILAN (4-3-1-2): 99 Gianluigi Donnarumma; 12 Conti, 22 Musacchio, 13 Romagnoli (C), 68 Ricardo Rodriguez; 79 Kessié, 20 Biglia, 10 Calhanoglu; 8 Suso; 17 Rafael Leao, 9 Piatek.

A disposizione: 25 Reina, 90 Antonio Donnarumma; 19 Theo Hernandez, 43 Leo Duarte, 46 Gabbia; 4 Bennacer, 5 Bonaventura, 33 Krunic, 39 Paquetá; 7 Castillejo, 11 Borini, 18 Rebic.

Allenatore: M. Giampaolo

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 2 Godin, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 33 D’Ambrosio, 23 Barella, 77 Brozovic, 12 Sensi, 18 Asamoah; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli; 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 5 Gagliardini, 8 Vecino, 19 Lazaro, 20 Borja Valero, 21 Dimarco, 34 Biraghi, 87 Candreva; 7 Sanchez, 16 Politano.

Allenatore: A. Conte

NOTE: Palo di D’Ambrosio (I), Incrocio di Politano (I) al 79′, Palo di Hernandez (M) all’86’, Palo di Candreva (I) al 93′ ; Ammoniti: Conti (M) al 49′, D’Ambrosio (I) all’82’, Rebic (M) all’88’; Sostituzioni: Paqueta per Calhanoglu (M) al 64′, Vecino per Sensi (I) al 71′, Hernandez per Rodriguez (M) al 72′, Politano per Lautaro Martinez (I) al 76′, Candreva per Barella (I) all’81’, Rebic per Leao (M) all’83’; Recupero: 3′ (PT), 5′ (ST)

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE